Pregiudicati e un minore identificati nella sala scommesse: sanzionati i due titolari

219

poliziaGli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Secondigliano, hanno contestato violazioni amministrative, procedendo anche alla sanzione accessoria della sospensione della licenza, nei confronti del gestore e del titolare di una sala scommesse di Via Stadera.

Le contestazione sono emerse nell’ambito di un servizio di polizia amministrativa finalizzato al controllo del fenomeno della ludopatia minorile ed al contrasto dell’evasione scolastica espletato nell’area di competenza del Commissariato.

Nel corso del controllo alla sala, i poliziotti hanno identificato 17 persone di cui ben 6 con numerosi precedenti penali a proprio carico. Tra i 17 presenti è stato però identificato un minore a cui la legge preclude l’accesso alle sale scommesse.

Al titolare dell’esercizio commerciale, una 26enne del Quartiere Chiaia ed al gestore, un 43enne di Casoria, sono state pertanto comminate le sanzioni amministrative così come previsto dalla normativa di settore.