Torre del Greco, no alle barriere architettoniche: lavori al centro cittadino

271

IMG-20151026-WA0000I lavori di eliminazione delle barriere architettoniche lungo i marciapiedi cittadini arrivano anche nelle strade del centro. Dopo via Nazionale, gli operai della ditta incaricata dal Comune si sono infatti messi all’opera anche lungo via Marconi

– dove tra l’altro si trova il presidio ospedaliero Bottazzi – e nelle aree limitrofe. L’obiettivo dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ciro Borriello, come per l’arteria che collega la Circumvallazione alla vicina Torre Annunziata, è di adeguare tutte le aree riservate ai pedoni alle esigenze delle persone costrette su una sedia a rotelle e delle mamme con i passeggini, creando appositi accessi all’inizio e alla fine di ogni singolo marciapiede e ovviamente anche all’altezza di tutte le strisce pedonali.

“Per quest’ultimo aspetto però è sorto un piccolo problema – afferma l’assessore ai Lavori pubblici, Luigi Mele – subito prontamente risolto. Ci si è infatti resi conto che in alcuni punti a ridosso delle strisce pedonali non era possibile realizzare

gli appositi ‘scalini’. Di conseguenza, sempre nell’ottica di offrire il miglior servizio possibile ai cittadini, si è deciso, di concerto con i tecnici comunali, di realizzare le discese per carrozzine e passeggini alcune decine di metri più in la rispetto all’attraverso pedonale, in modo che con un successivo intervento, coordinato dall’assessorato alla Viabilità coordinato da Salvatore Quirino, si procederà a disegnare nuove strisce pedonali”.

“Avevamo detto – conclude Mele – all’atto dell’avvio dei lavori in via Nazionale, che si sarebbe trattato solo dell’inizio di un percorso. Le risorse economiche a nostra disposizione ci hanno permesso di avviare analoghi interventi lungo altre arterie e siamo certi, sempre nei limiti dei fondi disponibili in bilancio, che presto anche nuove strade saranno interessate da lavori utili ad adeguare i marciapiedi alle esigenze dell’intera popolazione”.