“PIP” a Scafati, Aliberti: “Necessario chiedere un finanziamento, basta polemiche di Pd e FdI”

Pasquale Aliberti
Pasquale Alibertialiberti

Relativamente agli attacchi di FdI sulla questione PIP, il sindaco di Scafati, Pasquale Aliberti: “La richiesta di convocazione di un Consiglio Comunale urgente sul PIP è fondamentale ai fini dell’ottenimento del finanziamento che ci

consentirebbe di risolvere una grave problematica ereditata e che rischia di mettere in dissesto il Comune, di fermare un’opera di respiro economico e di continuare a mortificare i cittadini che devono ricevere gli indennizzi per gli espropri. Gli

attacchi del gruppo regionale di Fratelli d’Italia sulla trasformazione di Agroinvest in una nuova società con amministratore unico e la fuoriuscita di capitali privati definite dallo stesso FdI “ambigue”, “inopportune” e “inutili” e volute dal PD salernitano e dal Presidente della Provincia, sono state da noi appoggiate solo per senso di responsabilità: 27 milioni di euro nell’interesse del territorio valgono più di ogni diatriba, strumentalizzazione e scontro politico soprattutto in una fase difficile.

Siamo già ferocemente in ritardo sulla convocazione del Consiglio Comunale che ci consentirebbe di riavviare le procedure per richiedere il finanziamento. L’irresponsabilità del Presidente del Consiglio è una manovra oscura di apparati

economici di questa Città che pur di abbattere la figura del sindaco rischiano ormai di far saltare il finanziamento. Confidavamo nel senso di responsabilità”.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteLa Cassa Marittima tornerà a Torre del Greco: sarà ubicata negli uffici dell’ex pretura
SuccessivoCentrale Unica di Committenza, stamattina firmato il protocollo di adesione di Torre Annunziata, Gragnano e Boscotrecase
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.