Terzigno, contro l’abbandono selvaggio di scarti tessili, Ranieri chiama l’esercito

329

ranieri francesco sindaco terzigno ufficioDopo le dichiarazioni al programma “Uno Mattina” il primo cittadino Francesco Ranieri ha ribadito, al prefetto di Napoli, dott.ssa Maria Gerarda Pantalone, l’esigenza di schierare anche l’esercito se necessario per combattere lo sversamento  illegale dei rifiuti tessili.

Una vera e propria task force, paventata dall’amministrazione comunale, per contrastare l’abbandono del sacchetto selvaggio.

Nelle ultime ore la zona periferica, ai confini con il territorio di Boscoreale, è stata invasa da numerosi cumuli di sacchi neri con all’interno materiale di scarto tessile.

esercito roghi rifiutiLa richiesta di un intervento massiccio, addirittura con gli uomini dell’esercito, da parte del primo cittadino fu presentata anche al sottosegretario alla Difesa on. Gioacchino Alfano, nell’incontro tenutosi presso la sala consiliare del Comune di Terzigno.

L’esigenza di avere anche il personale con le stellette garantirebbe maggiore controllo e copertura all’esiguo numero di pattuglie presenti sul territorio. L’ambiente è stato uno dei temi caldi affrontati in campagna elettorale dal sindaco Ranieri, che si è battuto da subito per proteggere la salute pubblica al fine di  garantire la sicurezza dei suoi concittadini.

Bisogna ora, soltanto attendere le decisioni che arriveranno da Napoli.