Gragnano, Ncd contro il vicesindaco Vitale: il Tar boccia il ricorso

261

gragnano municipio2Il Tar della Campania ha rigettato il ricorso presentato dal Nuovo Centrodestra contro l’attuale reggenza dell’amministrazione comunale di Gragnano.

Si tratta del ricorso avviate dagli esponenti di Ncd di Gragnano contro la reggenza di Alberto Vitale, subentrato a guidare il

Comune di Gragnano dopo la decadenza del sindaco Paolo Cimmino.

Il primo cittadino è stato dichiarato ineleggibile, e quindi poi decaduto, dalla Corte di Appello di Napoli ed successivamente dalla prefettura di Napoli avevano accettato che la guida dell’amministrazione comunale di Gragnano passasse nelle mani del vicesindaco Vitale.

Dopo la bocciatura del ricorso presentato dal consigliere di Ncd Michel Serrapica e l’ex consigliere comunale Roberto Attanasio, il vicesindaco Vitale potrà governare fino alle prossime elezioni amministrative.