Volla: grande successo per il seminario “InSicurezza”

239

12322819_10207390266787197_8235190691076727582_oGrande successo ieri per il seminario “InSicurezza” tenutosi presso l’Accademia verdi di Volla ed organizzato dall’Associazione CittadiniXVolla in collaborazione con l’Aicast Volla, l’Antares Protezione Civile e l’Associazione Carabinieri in concedo.

Un invito ai cittadini a prendere consapevolezza dei problemi della città e a partecipare concretamente alla risoluzione degli stessi ognuno con le proprie capacità e nei propri ambiti.

Il tema, molto sentito e sopratutto apprezzato, ha attirato tanti cittadini e commercianti che non si sono sottratti al dibattito.

Diversi sono stati gli interventi è emersa con la necessità di migliorare il sistema di sorveglianza sul territorio ed l’esigenza di un maggiore presenza delle forze dell’ordine.

In tanti hanno sollecitato interventi di prevenzione al fine di evitare eventi delittuosi sul territorio.

Molto interessante sono apparse le proposte delle associazioni organizzatrici che concretamente, durante le festività natalizie, assicureranno la presenza per le strade di alcuni volontari per una maggiore vicinanza ai cittadini ed ai commercianti. Inoltre, su proposta dell’Aicast Volla, verrà formalizzata un’istanza per rivitalizzare la “Commissione Sicurezza” già istitutiva e dimenticata negli ultimi anni.

volla

volla7 volla6 volla 2

12314679_10207390653916875_2017472854694171644_o 12291200_10207390574954901_6543856094274748679_o 12322971_10207390554994402_4498644846008596564_o

12291834_10207390426031178_4538156345559412842_o 12309940_10207390386590192_6542303365931199996_o 12304008_10207390296027928_835733354331500753_o

Condividi
PrecedenteSomma Vesuviana: “Viviamo il Natale 2015”
SuccessivoOttaviano: parte la campagna #nonmiarrendo
Il settimanale “Il Gazzettino vesuviano” fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo, si interessa delle tematiche legate al territorio vesuviano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante realtà che operano sul territorio.