Pompei, Auchan: trasferimento forzato per un gruppo di dipendenti

274

AuchanTrasferimento forzato per un primo gruppo di dipendenti dell’Auchan di Pompei. I lavoratori dell’ipermercato che hanno un contratto part-time dovranno recarsi a Roma, mentre quelli con un contratto full-time dovranno trasferirsi a Milano.

I sindacati si sono rifiutati di firmare la proposta dell’azienda per la mobilità a Pompei, che comprende anche una riduzione salariale del 25%. Aria di bufera, quindi, per i lavoratori Auchan.

Già oltre 1300 addetti del comparto italiano della multinazionale francese sono finiti in mobilità (incentivo per la fuoriuscita 30mila euro lordi per i full-time e 20mila euro lordi per i part-time) ma si tratta di una proposta accettata soprattutto dai lavoratori del centro-nord, mentre i dipendenti degli esercizi commerciali del sud hanno preferito non lasciare l’azienda.