Angri stralciata la festa patronale dalle modifiche statutarie

378

piazza doria AngriL’ultima seduta del consiglio comunale ha sancito l’approvazione delle modifiche statutarie stralciando il punto relativo all’istituzionalizzazione della festa di San Giovanni Battista. La proposta avanzata dal consigliere comunale Gaetano Mercurio di rimuovere dalle modifiche dello statuto l’evento del Santo Patrono è stata condivisa dall’intero gruppo di maggioranza.

“Sono contento di essere tornato sui miei passi e di non aver discusso l’istituzionalizzazione dell’evento legato alla festa di San Giovanni Battista – afferma il Sindaco Cosimo Ferraioli – purtroppo la strumentalizzazione messa in atto da qualcuno ha provocato un ingiustificato clima di tensione che non ha alcuna motivazione di esistere, l’amministrazione comunale, mi preme ancora una volta sottolinearlo, non avrebbe interferito in alcun modo nella gestione della festa di San Giovanni Battista, si è voluta alimentare una polemica che non ha motivi di essere”.

Il civico consesso si è espresso in maniera favorevole in merito all’istituzionalizzazione del “Palio storico Città di Angri” e la possibilità di nominare il settimo assessore nella giunta comunale. Tuttavia, la potenziale designazione di un altro membro dell’esecutivo non comporterà aggravi rispetto alle spese sostenute dalla passata amministrazione così come fatto notare dai banchi del consiglio in relazione al report preparato dall’ufficio personale del Comune di Angri.

La maggioranza in seguito alla relazione del Sindaco Cosimo Ferraioli ha approvato il Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (Paes) che vede coinvolti gli enti locali e regionali impegnati ad aumentare l’efficienza energetica e l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili. Una prima ricognizione consentirà al Comune di Angri di abbattere fortemente la spesa per l’energia elettrica eliminando contatori superflui che da anni, pur non servendo alcun utenza pubblica, incidevano sul bilancio comunale.

“La riduzione dei costi per l’energia elettrica è un primo sostanziale passo che questa amministrazione ha compiuto per eliminare dal bilancio quelle spese che per anni la comunità angrese si è trascinata senza che nessuno abbia mai assunto provvedimenti – spiega il Sindaco Cosimo Ferraioli – qualcuno tende, in maniera strumentale, a sminuire i provvedimenti che stiamo assumendo ma la nostra azione proseguirà in maniera determinata e costante”. L’impiego di tecnologie più efficaci, l’uso proficuo delle fonti rinnovabili e la razionalizzazione dei consumi sono i principi fondamentali su cui l’amministrazione Ferraioli sta lavorando per consentire alla comunità di limitare gli sprechi.

 

Il consiglio comunale ha designato i componenti della commissione pari opportunità che risulta così composta: Amarante Rita, Russo Virginia, Fattoruso Carmela, Russo Annamaria, Sorrentino Giacomo, Ferraioli Francesca, Cirone Pietro, Attianese Maria Teresa, Rispoli Carmela, Mandile Lucia, Battipaglia Adele, Coppola Filomena, La Storia Antonietta.

Share