Il Napoli vince 2-1 con il Torino, buona la prima del 2016!

277

SSC Napoli vs UC SampdoriaIl Napoli affronta il Torino alla 18^ giornata della Serie A Tim, azzurri a caccia dei tre punti i tifosi chiedono i tre punti nella calza della Befana. Nel primo tempo il Napoli passa in vantaggio al 17′ con una rete da cineteca di Lorenzo Insigne, il Torino però pareggia al 32′ con Quagliarella, grazie ad un calcio di rigore inesistente, concesso da Di Bello, decisamente in serata no! Ci pensa Hamsik a riportare il giusto equilibrio in campo, annulla l’ingiustizia griffata Di Bello, con un gol spettacolare che riporta il Napoli in vantaggio al 40′ minuto, festeggiamenti con gol per il capitano azzurro per le 300 partite in serie A per Hamsik.

Secondo tempo ad alta tensione tra le due squadre, unica emozione del match nella ripresa quando Di Bello, espelle i due tecnici e relativi secondi. Il Napoli convince nel primo tempo, nel secondo tempo un po meno, l’importante era conquistare i tre punti e gli azzurri di Sarri ci sono riusciti domando l’ostico Torino di Ventura.

LA PARTITA:

Subito squillo di trombe per gli azzurri, dopo un minuto tiro al volo da fuori area di Higuain palla che rimbalza dinanzi a Padelli che para. Dopo cinque minuti di gioco ammonito lo stesso Higuain, arbitro Di Bello troppo fiscale nell’occasione. Poi ci pensa Callejon al 6’minuto ad impensierire ancora Padelli, estremo difensore del Torino che devia in angolo. Partita che si gioca su ritmi altissimi, Napoli arrembante e voglioso di trovare subito il gol! Per la serie, chi cerca, trova! Gol pazzesco del Napoli! Higuain ispira, Callejon inventa e Insigne segna con un gol da cineteca del calcio, azzurri in vantaggio al 17’minuto con ‘Il Magnifico’.

Il Torino non molla e al 26’ minuto ci vuole un immenso Reina che para su Belotti ed evita così la rete del pareggio granata.  Anche se al 32’ minuto Di Bello tesse la tela avvolgendo gli azzurri, dopo un ammonizione troppo generosa a Higuain, concede un rigore al Torino inesistente, rigore che viene poi trasformato da Quagliarella, intervento regolare di Ghoulam sul pallone,Peres si lascia cadere ed scandalo al San Paolo!

Al 40 minuto Hamsik fa giustizia da solo, si carica la squadra sulle spalle, sfonda la difesa del Torino e segna il gol del nuovo vantaggio azzurro! Festeggiamenti con il botto per il capitano che festeggia così le sue 300 partite in serie A! Il primo tempo si conclude con il Napoli che conduce per 2-1 sul Torino degli ex Ventura e Quagliarella.

Squadre che iniziano il secondo tempo con lo stesso canovaccio tattico del primo tempo, stessa trama, Torino aggressivo e cattivo, il Napoli domina il gioco ed ha il pallino del match. Anche la bilancia dell’arbitro Di Bello, pende sempre verso il Torino di Ventura, partenopei pesantemente danneggiati dall’arbitraggio. Napoli pericoloso al 60’ minuto, punizione di Insigne che Padelli devia sulla traversa e poi in angolo, il fenomeno di Frattamaggiore è ispirato il Torino trema e il Napoli avanza alla ricerca del terzo gol. Cambio nei granata e primo cambio della partita, esce Belotti e al suo posto entra Maki Lopez, Perez per Zappacosta. Mentre Sarri risponde con Mertens per Lorenzo Insigne e Allan per David Lopez. Partita a scacchi tra i due tecnici. L’arbitro Di Bello compie il suo capolavoro, quando espelle Sarri e il suo secondo e contestualmente espelle Ventura e il suo secondo, squadre senza allenatori in panchina. Ultimo cambio per il Toro, fuori Acquah e dentro Benassi,sostituzione anche nel Napoli esce Hamsik tra gli applausi di Fuorigrotta e al suo posto entra il giovane Chalobah.

Dopo cinque minuti di recupero, il Napoli vince 2-1 e continua la rincorsa degli azzurri alla capolista Inter.

Dal nostro inviato al San Paolo: Cosimo Silva