Pompei, gare e concorsi: ecco il disciplinare per le commissioni

226

Municipio di PompeiNella scorsa riunione di giunta, l’amministrazione Uliano ha liquidato un disciplinare per fissare i compensi da corrispondere ai componenti delle commissioni esaminatrici di gare e concorsi.

Uno strumento di cui il Comune di Pompei era ancora sprovvisto.

Per i compensi delle commissioni di concorso si è tenuto conto dei principi fissati dal Dpcm 23.3.1995 con successive modifiche e integrazioni, opportunamente adeguati alle attuali esigenze e caratteristiche dell’amministrazione.

Con l’approvazione di tale disciplinare, vanno ritenute abrogate tutte le disposizioni comunali e successive modifiche o integrazioni in contrasto.

Per i compensi delle commissioni esaminatrici di gara ai seni dell’art. 84 del D.Lgs 12 aprile 2006, n.163 non era stata prevista nessuna disciplina specifica, di conseguenza si è ritenuta l’urgente necessità di regolamentare la materia per esigenze di uniformità di trattamento ai componenti delle suddette commissioni e per esigenze di contenimento della spesa pubblica.

disciplinare compensi