Saviano : l’under21 in alta classifica

396

salvatore giugliano

Mentre la città si prepara alla grande kermesse del Carnevale con le sfilate dei carri allegorici del 31 Gennaio e del 7 e 9 Febbraio 2016, le squadre di calcio a 5 (serie B e under 21) continuano il loro incessante lavoro al PalaLeo per il raggiungimento dei rispettivi obiettivi.

 

 

La squadra di mister Gennarelli dopo un girone di andata sofferto, in cui ha raccolto solo 6 punti, sembra aver dato una svolta al campionato con la vittoria ai danni del Fondi e ora si prepara ad affrontare ogni partita con il coltello fra i denti, per difendere la categoria.

 

 

Dall’altra sponda ci sono i “terribili” ragazzi del duo Giugliano – Visone che veleggiano nelle prime posizioni della classifica con ottime speranze di giocare i play-off nazionali. Proprio la squadra under della Città del Carnevale sta facendo parlare di sé: tra gli addetti ai lavori nessuno si aspettava questo exploit.

 

 

Una delle poche persone che hanno sempre creduto in questi ragazzi è il mister Salvatore Giugliano: “E Pensare che fino a 3 giorni dall’inizio del campionato – esordisce il mister – avevo solo pochi ragazzi. Nessuno avrebbe potuto mai immaginare che a questo punto del campionato avremmo giocato con realtà molto più grandi ed organizzate di noi”. “Ho sempre creduto che il lavoro paga” – prosegue il mister.

“Ora sto raccogliendo i frutti di tanti sacrifici, ma non intendiamo fermarci qui”.

Davvero impressionante come si è riusciti in cosi poco tempo ad allestire una squadra competitiva e capace di raggiungere qualsiasi impresa. C’è da dire che il merito va dato anche ai presidenti Manzo e Policastro, sempre presenti e disponibili.

Alcuni ragazzi già da alcune settimane, si stanno allenando con la prima squadra: molti hanno già esordito nel campionato di serie B, altri lo faranno a breve. Uno dei giovani che, sin dall’inizio, si è allenato con la prima squadra ed è diventato un punto fermo dell’under è Roberto Cappella, pivot dal fisico imponente e dal tiro devastante: “Devo ringraziare i mister Giugliano e Visone – esordisce Cappella – per avermi dato così tanta fiducia che, spero, stia ripagando almeno in parte.

 

“Un ringraziamento va anche a mister Gennarelli che mi dà tanti consigli ed ha sempre avuto fiducia in me. In ultimo, ringrazio il dirigente Luigi Ferrara, mio primo tifoso, che mi ha convinto a lasciare il calcio a 11 per intraprendere questa nuova avventura nel futsal”.

 

 

Roberto è stato il primo giocatore di Saviano a debuttare nel campionato nazionale di serie B: “E’ vero, ero molto emozionato di giocare per il mio paese in una realtà che va oltre i confini regionali. Questo lo devo tutto a mister Gennarelli”.

Ma è con la squadra dell’under che Cappella si sta togliendo ulteriori soddisfazioni: “Grazie ai dirigenti e ai mister siamo riusciti in cosi poco tempo a creare un bel gruppo e in campo si vede. Ci aiutiamo gli uni con gli altri e, a dispetto di quanto dicevano tante persone, anche i risultati sono arrivati. Ora rimaniamo concentrati per questo finale di stagione”.

 

 

 

 

“Il nostro obiettivo ora è cambiato: mentre prima volevamo solo fare bella figura in un campionato nuovo, ora vogliamo fortemente i play off. Spero che, grazie anche ai miei gol, possiamo raggiungerli presto”.

Per questi ragazzi, campionato under 21 a parte, la priorità è farsi trovare pronti quando mister Gennarelli li chiama in causa. Infatti, essi possono rappresentare il futuro del Futsal Saviano Città del Carnevale, al di là del raggiungimento dei traguardi prefissati. Forza Lupi

A cura di Saverio Falco