Polisportiva Sarnese, si collezionano pareggi

255

mister-esposito-sarnese-650x450SARNO. Ancora un pari allo Squitieri per la Sarnese di mister Esposito. La Polisportiva non sa più vincere e manca ancora una volta l’appunto con i tre punti che manca dal 13 dicembre scorso, 1 a 0 contro lo Scordia allo Squitieri, da allora 4 pari e una sconfitta. Mister Esposito per la gara contro i campani sceglie in difesa la coppia centrale Catalano – Pastore, fuori Miccichè, in avanti spazio a D’Avino e Genovese. Pronti, via e si parte: nei primi venti minuti la gara non regala grosse occasioni ma è la Sarnese ad avere il possesso palla e a rendersi pericolosa. Per vedere il primo tiro in porta bisogna attendere il 23′, è il Gelbison a provarci con Cammarota dalla distanza ma Sorrentino non si fa sorprendere e para.  Subito dopo è la Polisportiva a rendersi pericolosa  con D’Avino. Minuto 26, punizione dalla sinistra di Di Capua palla a Fontanarosa sulla destra che cross al centro per D’avino che ad un passo dalla porta manca l’aggancio. Al 29′, ancora Sarnese con Fontanarosa che si divora una ghiotta occasione:  schema su punizione Nasto per Savarese lancio in area per Fontanarosa che prova la botta di sinistro, da posizione leggermente defilata ma D’Agostino para. Al 35′ è Gabbiano dall’out di destra serve magnificamente al centro per Fontanarosa che tenta la conclusione ma finisce alto sopra la traversa. Al minuto 38′ bella azione del Gelbison in contropiede: azione di Muro centralmente per Torraca che, a tu per tu con Sorrentino, in uscita spara addosso al portiere. Dopo un discreto primo tempo con una leggera supremazia granata, nella ripresa cambia la musica. Il Gelbison esce dagli spogliatoi con la consapevolezza di potercela fare e conquistare i tre punti, dall’altra la Sarnese rimane con la testa negli spogliatoi.  Al 6′ Gelbison vicinissima al vantaggio, Passaro dalla destra sul secondo palo per Muro che clamorosamente a porta vuota tira sull’ esterno della rete. Al minuto 19′ ancora Gelbison pericolosa con Passaro che servito centralmente da Muro al momento del tiro viene anticipato in extremis da Catalano che salva la porta granata. Al 32′ la Sarnese va vicino al gol con Fontanarosa, lancio lungo di Pastore centralmente per Fontanarosa che tenta il tiro di sinistro da posizione leggermente defilata ma D’Agostino para. Al 39′ il neo entrato Napolitano colpisce il palo. L’attaccante servito splendidamente in area ci prova con un gran tiro di sinistro la palla si stampa sul palo. E così finisce sullo 0 a 0 arriva il triplice fischio. Un punto ciascuno e ora domenica la difficile trasferta in Sicilia contro il Due Torri.

Intervista mister Gianluca Esposito.

Una Sarnese non bella riesce a strappare un apri contro il buon Gelbison: “Credo non sia stata la nostra partita più bella – dichiara mister Esposito – un primo tempo discreto da parte nostra ed un secondo tempo molto brutto. Abbiamo perso la lucidità e nella foga di cercare i tre punti, abbiamo sbagliato nelle ripartenze”.  Nel secondo tempo tre sostituzioni per cercare di essere più incisi, “Ho messo Langella per cercare più geometrie a centrocampo e siamo migliorati un po’ in quella fase ma di fronte abbiamo trovato una squadra che, in particolare, nel secondo tempo, non ci ha fatto giocare. Abbiamo conquistato comunque un altro punto importante: nonostante il pari di oggi, il nostro campionato (quello disputato finora)  resta un buon campionato. Faccio ancora i complimenti ai miei ragazzi: una gara sotto soglia non può pregiudicare il giudizio nei loro confronti. Dobbiamo continuare a fare bene come fatto finora pensando partita dopo partita. A fine campionato faremo i conti”.

 

Il tabellino

 

 

Share