Portici, incentivi all’imprenditoria giovanile e femminile

Portici

La giunta comunale, su proposta dell’Assessore alle Politiche giovanili, Valentina Maisto, e dell’Assessore alle Attività produttive, Carla Picardi, ha approvato il regolamento sugli incentivi all’imprenditoria giovanile, femminile, innovativa e che produce occupazione.

L’incentivo, concesso sotto forma di sgravi fiscali, si riferisce alla TASI, TOSAP ed imposta sulla pubblicità, fino alla concorrenza di 5mila euro annui, conseguibili per tre anni.Gli sgravi si applicano alle nuove realtà imprenditoriali, vale a dire imprese costituite dopo l’entrata in vigore del regolamento, escludendo perciò le imprese che per composizione diretta o indiretta del soggetto giuridico, presentino i caratteri di continuità di impresa già esistente, seppur con diversa denominazione.

In particolare la misura appena adottata dalla giunta è rivolta alle start up costituite da non più di 12 mesi; alle realtà imprenditoriali già attive ed operanti, limitatamente ai casi di investimenti di innovazione di prodotto e di processo nonché all’innovazione tecnologica, organizzativa e gestionale.

Il regolamento mira a promuovere lo sviluppo economico cittadino, nell’ambito di processi di riqualificazione e valorizzazione degli ambiti urbani e di sostegno alle politiche occupazionali; a rafforzare ed incentivare la crescita e la salvaguardia del settore economico-produttivo e, più in generale, dell’economia locale; a determinare il rafforzamento e la qualità di servizi fruibili dalla collettività; a compulsare e sostenere la creazione d’impresa e lo sviluppo dell’auto-imprenditorialità.

“Bisogna avere il coraggio, specie in momenti di crisi, di adottare politiche lungimiranti, che rispecchino l’idea di sviluppo territoriale così come intende fare l’Amministrazione– dichiarano le Assessore Maisto e Picardi. – Solo con politiche incentivanti, innovative e sostenibili si può ambire ad un futuro che si fondi su di un modello di crescita reale e sano dei nostri territori”.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteA Pompei il Vangelo quaresimale è 2.0
SuccessivoSant’Anastasia, in funzione la casa dell’acqua
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.