Sant’Antonio Abate: bombe carta ed esplosivo in cantina, presi padre e figlio

501672_40716_botti_sequestro_foto_d_archivioI carabinieri della stazione di Sant’Antonio Abate hanno tratto in arresto padre e figlio: Giuseppe ed Ernesto Montagna, di 60 e 37 anni, di Santa Maria la Carità, responsabili di detenzione illegale di materiale esplosivo e di fuochi pirotecnici.

Nel corso di perquisizione domiciliare i militari hanno rinvenuto nella cantina della loro abitazione 10 chili di miscela pirica esplosiva e materiale utile al confezionamento, ma anche spolette, micce, carta, spago, e attrezzi vari.

C’erano poi anche 50 bombe carta e 3 colpi da mortaio realizzati artigianalmente, per un peso totale di 8 chili, fuochi pericolosi -appartenenti alla V categoria- per a 25 chili, il tutto detenuto senza alcuna autorizzazione.

Il materiale è stato messo in sicurezza e portato via per la prevista distruzione dai carabinieri artificieri del comando provinciale di Napoli. Gli arrestati sono in attesa di rito direttissimo.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteBoscoreale, abusivismo commerciale: sei denunciati
SuccessivoMeta, tenta furto al liceo classico: arrestato 18enne
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.