Fuma “Amnesia”, 17enne di Angri finisce in ospedale

MarijuanaDopo aver fumato” Amnesia” , marijuana spesso bagnata con metadone o acido di batteria, un giovane diciassettenne di Angri è stato colto da un malore. Il ragazzo che era in compagnia degli amici è stato accompagnato al pronto soccorso di Nocera Inferiore dove è stato dimesso ma successivamente è stato poi riaccompagnato dalla madre all’ ospedale. Il diciassettenne durante la notte ha avuto problemi motori e perdita di lucidità al punto che i medici l’hanno trasferito nel reparto di psichiatria dove è tutt’ ora in osservazione .

I familiari hanno condiviso molti post sui social network per informare gli amici del ragazzo riguardo le sue condizioni ; la madre ha anche commentato la vicenda dichiarando: ” mio figlio ricomincerà lontano da tutti e tutto”.

Questa brutta vicenda non deve però far dimenticare che l ’Amnesia è una varietà di cannabis che è venduta legalmente nei coffe shop in Olanda , mentre questa cosiddetta ”Amnesia” che circola nelle nostre zone di solito è solo erba bagnata con sostanze nocive per la salute delle persone che la fumano.
Gianluca D’ Ambrosio

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano