San Giuseppe Vesuviano: ritrovati tra i rifiuti 800mila euro in buoni postali

276

buoni_postali

Chi ha detto che i rifiuti non hanno valore ha commesso un grosso errore. Questa volta però la differenziata e il riciclo non c’entrano niente, si tratta di soldi veri, o meglio del corrispettivo in buoni del valore pari a 800mila euro.

Il favoloso tesoro è stato ritrovato a San Giuseppe Vesuviano da una pattuglia della locale polizia municipale, impegnata in un normale controllo contro lo sversamento abusivo dei rifiuti.

Il valore dei buoni fruttiferi postali, nominali ed emessi negli anni Ottanta, ritrovati tra i rifiuti, ammonta per l’esattezza a 786mila euro. Le successive indagini hanno accertato che la cospicua somma era parte di un furto fatto in zona nei giorni scorsi. I ladri, presumibilmente, dopo aver arraffato i buoni fruttiferi hanno realizzato che era impossibile convertirli in soldi contanti e hanno pensato bene di disfarsene nel più classico dei modi.

Il tesoretto dopo gli accertamenti del caso è stato riconsegnato al legittimo proprietario che ha espresso gratitudine ringraziando personalmente il sindaco  di San Giuseppe, Vincenzo Catapano.