Falso in atto pubblico: indagati due consiglieri di Quarto

253

municipio quartoRisultano indagati dalla Procura della Repubblica di Napoli con l’accusa di falso in atto pubblico due consiglieri comunali del Comune di Quarto.

Si tratta di Ferdinando Manzo (M5S) e Giovanni Santoro (lista civica ‘Uniti per Quarto’).

I due consiglieri, a causa di contenziosi economici aperti con l’Ente comunale, sarebbero stati ineleggibili. L’accusa verte su una falsa dichiarazione che sarebbe stata resa all’atto dell’insediamento.

Share