Scafati Smart: I Gd presentano una serie di dibattiti

243

IMG_7134I Giovani Democratici invitano la cittadinanza tutta all’iniziativa sul tema “Smart Cities” che si terrà nella giornata di martedì 16 febbraio, all’interno della biblioteca F. Morlicchio di Scafati.

Data la vastità dell’argomento, i Giovani Democratici hanno strutturato il dibattito in quattro appuntamenti mensili, che si concluderanno nel mese di maggio con una proposta da presentare in Consiglio Comunale.

“Il primo incontro avrà ad oggetto Mobilità sostenibile e trasporti. La nostra città e noi cittadini, viviamo quotidianamente il disagio provocato dall’eccessivo traffico e dalla carenza di mezzi pubblici, è perciò opportuno strutturare un piano di viabilità tale da rendere la nostra città più vivibile. Le tecnologie odierne non possono restare in secondo piano in un mondo che è sempre più all’avanguardia. Le amministrazioni hanno il dovere di utilizzare tutti i mezzi che hanno a disposizione, comprese tali tecnologie, per la salvaguardia del cittadino. Oggi ci ritroviamo a vivere in una città dove gli spazi non sono strutturati per la persona ma per gli autoveicoli. La nostra iniziativa si incentra principalmente sulla ricerca di soluzioni alternative e innovative per avere una città che sia meno inquinata, più vivibile, insomma più “smart”.

Avremo come ospiti Stefano De Luca, Professore di ingegneria civile dell’Università di Salerno, Luca Cascone presidente della IV Commissione Regionale della Campania che si occupa di urbanistica, lavori pubblici e trasporti. Interverranno inoltre il Consigliere Comunale del Partito Democratico Michele Grimaldi e Teresa Desiderio dei Giovani Democratici.

Lo scopo è quello di mettere insieme tecnici, imprenditori, referenti delle pubbliche amministrazioni e della società civile per stimolare un’innovazione virtuosa e capace di rispondere ai veri bisogni dei cittadini.

La città intelligente del futuro non sarà fatta, però, di sola tecnologia. I cittadini stessi saranno i sensori e gli attuatori intelligenti del sistema, grazie alla loro capacità di segnalare problemi e proporre soluzioni, in tempo reale, utilizzando gli strumenti che la tecnologia mette a disposizione.

Soluzioni già disponibili potrebbero essere quelle di elevare il livello educativo del cittadino ed in primis dei giovani, più vicini alle nuove tecnologie; rendere più efficiente e sostenibile la mobilità urbana e l’accesso all’energia, creare ambienti smart in grado di osservare, imparare e adattarsi al contesto. Dando così vita a un mondo migliore”.

Gaetano Savino, in qualità di segretario dei Giovani Democratici dichiara: “ritengo che sia essenziale aprire un dibattito su argomenti nuovi e propositivi, in funzione di una crescita che tenda a diminuire il notevole distacco esistente tra le città del sud Italia, tra cui la nostra Scafati, e le città del nord ed europee. Noi giovani pretendiamo che in una prospettiva temporale medio-alta ci siano più zone verdi, che il livello di inquinamento ambientale sia ridotto e che si incentivino i trasporti alternativi in modo da rendere Scafati una città  più all’avanguardia per tutti”.

Share