Svolta per gli studenti di Economia, firmata convenzione tra Università “Parthenope” e Città metropolitana di Napoli

convenzione parthenope“Un tirocinio professionale di sei mesi in concomitanza con l’ultimo anno del corso di laurea magistrale, l’esonero dalla prima prova dell’esame di Stato per l’accesso all’Albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili e nuovi percorsi formativi finalizzati all’accesso della professione.

La convenzione tra gli ordini dell’area metropolitana di Napoli e l’Università Parthenope consentirà agli studenti di ottenere enormi vantaggi nella fase finale della loro vita universitaria e nella prima di quella professionale. La nostra politica va nella direzione dei fatti concreti per i giovani, crediamo che questa ne sia l’ennesima dimostrazione”. Lo ha detto Vincenzo Moretta, presidente Odcec Napoli, firmando la convenzione tra gli Ordini dei dottori commercialisti e degli esperti contabili dell’area metropolitana di Napoli ed i tre Dipartimenti di Studi che gestiscono i percorsi di Laurea in materia Economico Professionale dell’Università Parthenope.

La convenzione si inserisce nell’ambito di un accordo quadro tra il Ministro dell’Istruzione, il Ministro della Giustizia ed il Consiglio Nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili. Riguarda tutti gli Ordini dell’area metropolitana partenopea: Napoli, Napoli Nord, Torre Annunziata e Nola, rappresentati dai presidenti Moretta, Antonio Tuccillo, Paolo Giugliano e Giovanni Prisco.

“Gli studenti – ha sottolineato il Rettore della Parthenope, Claudio Quintano – potranno fruire di una convenzione valida a livello nazionale ed essere esonerati da alcune prove per fare tirocinio negli studi professionali cittadini. In questo modo attualizziamo la laurea, la rendiamo moderna, al passo coi tempi”.

“Una tappa fondamentale – ha sostenuto Emmanuele Carandente, consigliere Odcec Napoli, – per i giovani studenti e per coloro che vogliono iniziare concretamente l’attività di commercialista. La convenzione permette anche l’esonero dalla prima prova scritta dell’Esame di Stato”.

“La convenzione si inquadra nell’ambito dei rapporti già consolidati tra l’ateneo e l’ordine professionale”, ha evidenziato Maurizio Turrà, presidente della commissione Rapporti con le Università Odcec Napoli. “Abbiamo costruito un percorso condiviso – ha aggiunto – tra professionisti e docenti che agevola l’acquisizione di competenze spendibile nel mondo del lavoro professionale”.

I presidenti degli Ordini professionali, infine, hanno evidenziato come si stiano adoperando per costruire percorsi che rendano i titoli di laurea immediatamente “spendibili”, anche alla luce della evoluzione e della specializzazione che sta caratterizzando le professioni economiche.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteMarijuana sull’asse Castellammare-Amalfi, presi 3 corrieri stabiesi
SuccessivoCondoni e sviluppo della “zona rossa”: il vicepresidente della Regione Bonavitacola a Massa di Somma
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.