La Juve Stabia torna padrona a Castellammare

244

juve_stabia-martina_franca

La Juve Stabia sfata il tabù Menti ed era ora dopo oltre 4 mesi di astinenza: i gialloblù sconfiggono per 6 a 0 l’impalpabile Martina che si conferma squadra debole in trasferta, non avendo raccolto nemmeno un punto finora in trasferta. Per la Juve Stabia di Zavettieri è la seconda vittoria in casa in questa stagione (l’altra fu il 1 Novembre contro il Catania per 2 a 1) e sono tre punti importanti per gli stabiesi per ritrovare morale e per tirarsi fuori dalle retrovie della classifica. Per il Martina invece la situazione si fa critica: la squadra di Cari deve darsi una scossa per evitare l’ultima posizione in classifica che significherebbe retrocessione diretta.

La Juve Stabia si schiera in assetto offensivo con il 4-4-2 : in attacco Del Sante e Diop. Assente per squalifica Obodo e Cancelotti. Infortunati Celin e Ripa.

Il Martina , senza lo squalificato Baclet, risponde con il 4-2-3-1 con mister Cari che si affida a Diakite in avanti.

La Juve Stabia preme nei primi 15 minuti: la migliore occasione è per Diop che al 16’ di testa raccoglie un suggerimento da corner da sinistra, la palla sfiora il palo alla sinistra di Gabrieli.

Al 21’ Maiorano ci prova dalla distanza con palla di poco alta sulla traversa.

Al 23’ passa la Juve Stabia: bella incursione di Lisi sulla corsia sinistra, lancio in area rasoterra con la difesa del Martina che si fa trovare impreparata e Del Sante , solo sulla destra, insacca con facilità.

La Juve Stabia è ormai padrona del campo: al 29’ c’è il raddoppio di Izzillo che sfonda sulla sinistra , su assist di Diop, penetra in velocità in area e batte in uscita Gabrieli per il 2 a 0. La squadra di casa trova il terzo gol al 33’: cross da sinistra di Contessa, in area Nicastro colpisce di testa, la palla va sul palo e colpisce sulla spalla il portiere Gabrieli insaccandosi.

La J.Stabia non si ferma: al 36’ cross dalla destra di Del Sante, palla a Diop solo in area e l’attaccante realizza facilmente il 4 a 0.

Al 44’ il Martina trova un’occasione gol con Rajcic , che mette alle stelle un bel suggerimento in area di Schetter. Il primo tempo termina con il punteggio di 4 a 0.

Ad inizio ripresa fuori il portiere stabiese Russo per contrattura ad una gamba, dentro Polito.

Il Martina cerca di premere ad inizio ripresa ma la J.Stabia non ferma l’offensiva. Al 13’ Lisi segna su calcio di punizione dai 25 metri , con leggera deviazione della barriera.
Al 23’ il Martina si fa vivo in area stabiese con Diakite , il cui tiro viene rimpallato da Contessa.
Al 30’ gran tiro di Izzillo dal limite dell’area, palla di poco alta.
Al 46’ Lisi fa il sesto gol con un bel tiro in area del Martina. Finale 6 a 0.

Tabellino

Juve Stabia (4-4-2): Russo sv (1’ st Polito 6 ); Romeo 6, Polak 6, Carillo 6 (28’st Atanasov 6), Contessa 7; Nicastro 7, Maiorano 7, Izzillo 7 , Lisi 7,5 ; Del Sante 7 (9’ st Carrotta 6,5), Diop 7. A disp.: Polito, Navratil, Rosania, Liotti, Favasuli, Grifoni, Gatto,Gomez, Mascolo. All.: Zavettieri 7.

Martina (4-2-3-1): Gabrieli 5; D’Alterio 5 (34’ st Marchetti 5) , D’Orsi 5, Migliaccio 5, Basso 5; Cristofari 5 (28’st Kuseta 5), Rajcic 5; Dianda 5 (9’ st Taurino 5), Berardino 5, Schetter 5; Diakite 5,5. A disp.: Viotti, Antonazzo, Danese, Di Lauri, Topo, Simone. All:: Cari 5.

Arbitro: Ranaldi di Tivoli 7.
Guardalinee: Pellegrini-Squarcia
Marcatori: 23’ pt Del Sante (JS), 29’ Izzillo (JS), 33’pt Gabrieli (aut., JS), 36’ pt Diop (JS), 13’ st e 46’ st Lisi (JS)
Ammoniti: Rajcic (M), Marchetti (M).
Note: spettatori 835 per un incasso di 5.341 euro. Angoli 4-4 Recupero 0’ pt-2’ st.

Domenico Ferraro