Garanzia Giovani e tante promesse: quando saranno pagati?

279

luigi cirillo m5s“Garanzia Giovani nasce per avvicinare i giovani al mondo del lavoro, offrendo opportunità di orientamento, formazione e inserimento lavorativo. Un periodo durante il quale ai ragazzi dovrebbe essere riconosciuta un’indennità. Cosa che, però, non avviene. Quando saranno pagati i giovani che hanno aderito al programma?”. Lo chiede Luigi Cirillo, consigliere del Movimento 5 Stelle che ha depositato un’interrogazione a risposta scritta indirizzata al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, all’assessore regionale al Lavoro Sonia Palmeri.

“La Regione Campania ha stipulato con il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali una convenzione volta a disciplinare l’utilizzo dei fondi e le modalità di pagamento delle indennità a favore dei beneficiari. – spiega – In base al documento, il pagamento delle indennità ai giovani partecipanti ai tirocini deve essere erogato a cascata dalla Regione attraverso l’Inps”.

“Purtroppo, però, sono stati segnalati forti ritardi nei pagamenti e questo comporta enormi disagi – afferma – fino a raggiungere il paradosso di andare a gravare sulle tasche di quegli stessi ragazzi che il programma si propone di aiutare visto che i giovani sono costretti a sostenere spese per raggiungere il posto di lavoro senza essere adeguatamente indennizzati”.

“Noi come Movimento 5 Stelle abbiamo chiesto, con la nostra interrogazione, alla Giunta di sapere quali siano le ragioni del sensibile ritardo dei pagamenti e a chi siano imputabili tali ritardi – aggiunge – quali provvedimenti intenda adottare per rimediare alla situazione descritta”.

“Vorremmo anche conoscere le tempistiche con cui palazzo Santa Lucia prevede di erogare le indennità – conclude – e quali interventi la Regione intenda porre in essere per consentire un pagamento mensile regolare a favore dei giovani beneficiari impegnati nel progetto Garanzia Giovani”.

Share