Castello di Cisterna, alto impatto: tre arresti e sette denunciati

314

CARABINIERI-ISCHIA

I carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna hanno effettuato un servizio coordinato ad alto impatto predisposto per contrastare fenomeni d’illegalità diffusa ed eseguito insieme a colleghi del Reggimento Campania.

I controlli hanno portato all’arresto di 3 persone raggiunte da provvedimenti restrittivi emessi dalla magistratura e alla denuncia in stato di libertà di 7 persone (2 per reati inerenti la circolazione stradale e 5 per reati vari).

E’ stato tratto in arresto Vincenzo Camaldoli, 60 anni, residente a Marigliano in via Pontecitra, già noto alle forze dell’ordine, (dovrà espiare sei mesi di reclusione per detenzione e vendita di sigarette di contrabbando commesse a Marigliano nel 2012).

Arrestato, inoltre, Armando Picone, 38 anni, residente a Marigliano in via Pontecitra, anche lui già noto alle forze dell’ordine,(dovrà espiare un anno di reclusione per un furto commesso a cicciano nel 2014).

Ai primi due, si aggiunge Ivan Imparato, 23 anni, residente a Brusciano in via De Gasperi per una rapina a passante commessa a brusciano nel 2015.

Durante i servizi sono state denunciate in stato di libertà 5 persone ed eseguite 10 perquisizioni (tra domiciliari, personali e veicolari) a carico di altrettanti soggetti d’interesse operativo. Sono stati sequestrati 600 grammi di hashish, 5 di marijuana e 11 di cocaina e rinvenuti e sequestrati anche 54 proiettili calibro 6,35 è un proiettile calibro 7,62 nato in via Pontecitra all’interno di intercapedine ricavata su parte condominiale del tetto di una palazzina dell’insediamento popolare.

Sono stati sottoposti a controlli 16 personaggi agli arresti domiciliari. Nel corso dei contestuali controlli alla circolazione stradale sono state contestate svariate infrazioni, due delle quali hanno comportato la denuncia in stato di libertà di altrettanti cittadini che guidavano senza aver conseguito la patente.

Tre cittadini sono stati multati per circolazione con mezzi non coperti da assicurazione obbligatoria.

Share