Droga, contraffazione ed evasione dai domiciliari: controlli a largo raggio dei Carabinieri

carabinieriIntera giornata di controlli a largo raggio quella dei Carabinieri della Compagnia Stella impegnati nel contrasto a tappeto dell’illegalità diffusa nel centro storico e nell’area nord del capoluogo.

– Nelle case celesti di Secondigliano il rinvenimento, nell’androne di un edificio, di un borsello da uomo contenente 22 dosi di cocaina (18,6 gr.), 7 dosi di eroina (6 gr.) e 4 dosi di crack (1,1 gr.). Quattro le persone arrestare.

– A San Carlo Arena arrestato per evasione Gaetano Saraco, 24enne del luogo ai domiciliari per tentato furto: i carabinieri lo hanno beccato mentre era all’esterno della sua casa e stava rientrando tentando di evitare l’arresto per evasione. Ora è in attesa del rito direttissimo.

– Nel quartiere Vicaria gli uomini dell’Arma della stazione Arenaccia hanno invece colto Espedito Pepe, un 36enne sorvegliato speciale con l’obbligo di soggiorno a San Vitaliano, a spasso con un pregiudicato: violando l’obbligo e le prescrizioni della misura di prevenzione, è stato arrestato e ora è in attesa della direttissima.

– Due soggetti già noti alle forze dell’ordine sono stati arrestati in esecuzione di provvedimenti emessi dall’autorità giudiziaria.

– Salvatore Pappagallo, 39enne, di Scampia è stato raggiunto da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale di Napoli: dovrà espiare 7 anni di reclusione per spaccio. Dopo le formalità è stato tradotto a poggioreale.

– Giulia Franco, una 46enne del quartiere San Lorenzo sconterà 2 anni e 8 mesi per riciclaggio, come disposto dal Tribunale partenopeo: al termine degli atti è stata tradotta nella casa circondariale femminile di Pozzuoli.

– Tre le denunce in stato di libertà. Si tratta di detenzione di droga ai fini spaccio per A. M., 34 anni, di Napoli, perché nella piazza di spaccio del “lotto t/a” a Scampia, area in cui gli affari sono monopolizzati dai Notturno, è stato trovato dai Carabinieri del Nucleo Operativo Stella a nascondere stupefacente nell’intercapedine tra due mura perimetrali. I Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato un pacchetto di sigarette contenente 12 dosi di crack, per un totale di 12,2 grammi. Nel corso delle operazioni sono stati segnalati 2 soggetti alla Prefettura di Napoli per uso non terapeutico di stupefacenti, poiché nel quartiere Stella sono stati trovati in possesso di 2 dosi di marijuana.

– La stazione Arenaccia ha denunciato per violazioni a misure di prevenzione o di sicurezza un 55enne di Marano di Napoli – che è gravato dal divieto di ritorno nel comune di Napoli per 3 anni. I militari lo hanno sorpreso a passeggiare lungo corso Meridionale. Un altro 55enne, di Napoli, libero vigilato, che è stato fermato dai militari vicino a un centro scommesse di piazza Nazionale in compagnia di un pregiudicato.

– Guardia sempre alta anche verso la contraffazione. In un deposito del quartiere Pendino i carabinieri hanno rinvenuto ben 359 tute ginniche di note marche, contraffatte. Sono in corso le indagini in merito alla disponibilità di quel locale.

– Sul fronte dei controlli alla circolazione stradale, 3 le denunce a piede libero per chi è stato trovato alla guida senza aver mai conseguito la patente. Elevati numerosi verbali anche per mancata revisione, parcheggi selvaggi, mancato uso del casco, mancanza dei documenti di circolazione, mancanza di assicurazione e circolazione con veicolo già sottoposto a sequestro: il valore delle sanzioni comminate supera i 10.000 euro.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteArrestato rapinatore napoletano, tra le vittime anche la moglie di Hamsik
SuccessivoNola: vigilanti gambizzati all’esterno di una discoteca
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.