Spartak San Nicola, ambiziosa società locale di futsal

511

C.F. Spartak San Nicola C5Lo Spartak San Nicola nasce a giugno del 2013 da un’idea tra amici mentre sorbivano un caffè in un bar locale. Il gruppo comprendeva Felice D’Andrea, Antonio Scialla, Alessio Ciardiello, Domenico Cavallo e Giuseppe De Liso.

Questi riescono a coinvolgere nell’iniziativa il giovane e rampante manager sannicolese, Nicola D’Andrea, fratello di Felice che accetta di buon grado di finanziare l’iniziativa. Nicola D’Andrea, noto agli sportivi sannicolesi, ha un trascorso da ciclista professionista. Nella sua lunga carriera ha ottenuto ottimi piazzamenti in gare di prestigio.

D’Andrea tra l’altro – al primo anno da professionista – fu autore di una magnifica impresa nella Milano-Sanremo del 2007 che presentò il percorso più duro degli ultimi 30 anni. Assieme ad altri tre ciclisti corse in testa per 255 km.

La fuga più lunga di tutte le edizioni della “classicissima”. Soltanto la sfortuna e la scarsa collaborazione dei compagni di fuga non consentì a D’Andrea di giungere al traguardo e tentare la vittoria finale.

L’atleta sannicolese, smessi i panni del ciclista e convinto dal fratello Felice, appassionato di futsal, decide di fondare lo Spartak San Nicola ed affida la conduzione tecnica a Giuseppe De Liso, nella duplice mansione di allenatore-giocatore. La squadra esordi’ nel campionato di serie D ad Orta di Atella ove fu battuta dai locali del Borgo Five.

unnamedDopo alcune giornate di assestamento lo Spartak inizio’ a carburare e disputò un’ottima stagione agonistica. Perse la promozione diretta nelle ultime gare, in compenso si qualificò per i play-off piazzandosi al 4* posto. L’anno successivo ci fu la possibilità del ripescaggio in C2 e il presidente D’Andrea non si lasciò scappare l’opportunità.

Iscrisse la squadra al secondo campionato regionale. Stagione difficile sin dall’inizio poi con l’arrivo di Pasquale Murante e di mister Emilio Panniello, lo Spartak cambia marcia e si piazza a centro classifica, raggiungendo l’agognata salvezza con due giornate di anticipo. Quest’anno ulteriore salto di qualità: fusione con il Caserta Football di Gianni Inzolia che nell’anno 2014/2015 aveva disputato il campionato Juniores di C5 con ottimi risultati. Da questo connubio nasce la nuova società: C.F. Spartak S. Nicola ripescata altresì nel massimo torneo regionale di C/1.

L’intento è quello di far esperienza nella categoria per dare continuità al progetto seppur consapevoli delle difficoltà del torneo. La C/1 e’ un campionato lungo, pieno di insidie e di elevato tasso tecnico. A stagione iniziata però il presidente D’Andrea ha un’intuizione che potrebbe spostare l’ago della bilancia e modificare gli obiettivi societari. Il massimo dirigente ingaggia Giuseppe Costantino quale Direttore Generale, un dirigente di lungo corso e notevole esperienza, da ultima quella con lo Junior Domitia, società di Castelvolturno alle prese con un riassetto societario.

Costantino accetta l’incarico ed entra subito in sintonia con il progetto della famiglia D’Andrea. Il nuovo direttore, d’accordo con la società, piazza i primi colpi di un mercato. A poche ore dalla chiusura delle trattative porta in giallorosso atleti d’esperienza e qualità come Fabio Brunelli, Salvatore Ferrante, Emanuele Mormone, Luca Somaripa ed Emanuele Davascio. Soddisfazione in casa sannicolese in special modo di mister Panniello, tecnico di provata esperienza e dal trascorso importante nel futsal nazionale.

Con quest’innesti è chiaro che cambiano gli obiettivi e si cercherà di ottenere una salvezza tranquilla, senza patemi. Si moltiplica cosi’ il lavoro di Emilio Panniello, volto ad amalgamare il nuovo gruppo. I risultati specie alla luce della recente impresa di Casavatore contro la Trilem e le splendide gare disputate sinora sebbene non sempre coronate dalla vittoria, invitano a ben sperare.

La squadra, tranne qualche fisiologica battuta d’arresto, si è sempre ben comportata lottando allo stremo su ogni campo regionale. Società solida, gruppo coeso e tecnici di provata esperienza possono soltanto dare qualità e continuità al progetto della famiglia D’Andrea che spera tra qualche anno di portare il Futsal che conta a San Nicola la Strada. E’ l’auspicio degli sportivi locali e dei cronisti che sperano a breve di commentare le imprese di questa splendida realtà locale di calcio a 5.

Annibale Nuovanno

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano