Striano, festeggiamenti per i 100 anni di zia Mariuccia

552

nonna mariaCompie 100 anni la “donna generosa dal cuore saggio” come amano definirla i cittadini strianesi. Maria Serafino oggi ha compiuto un secolo di vita e per l’occasione l’amministrazione comunale ha organizzato una festa presso Palazzo Marino dove la tenera e lucida nonnina strianese ha spento le candeline.

L’intera cittadinanza ha omaggiato la “grande” di Striano assieme ai nipoti, al sindaco Aristide Rendina, all’amministrazione comunale, al comando della locale stazione Carabinieri, alla Polizia municipale, all’ex sindaco Antonio Del Giudice.

Tanti i regali per Maria. Alcuni vicini di casa hanno pensato bene di donare la Benedizione apostolica di Papa Francesco, l’artista Antonio Lanzetta invece ha realizzato una tegolina-ricordo dell’evento.

Toccante la testimonianza di Salvatore Cretoso, giovane vicino della nonna strianese. «Zia Mariuccia durante le lunghe chiacchierate – afferma il giovane – mi ripete spesso: “Un solo Dio, un solo marito”. Maria è stata una donna che ha vissuto i due conflitti mondiali e che nel secondo ha visto la morte del marito».

Anche il parroco strianese, padre Michele Fusco, ha espresso durante la Santa Messa nella chiesa madre una preghiera di ringraziamento al Signore proprio nel momento in cui al palazzo comunale avevano inizio i festeggiamenti. “Maria ha sempre frequentato attivamente la parrocchia – commenta il curato – non ci sarebbe stata gioia più grande per lei, quella di ringraziare il Signore durante la Celebrazione Eucaristica”. Purtroppo sono stati scelti festeggiamenti civili e laici.

Raffaele Massa

Condividi
PrecedenteSpartak San Nicola, ambiziosa società locale di futsal
SuccessivoScafati, l’Antimafia in Municipio: acquisiti nuovi atti
avatar
Classe 1997, studente e consigliere didattico di lettere presso l’università degli studi di Salerno, cerco di diffondere la buona, sana e critica notizia attraverso "Il Gazzettino Vesuviano". Vivo a Striano, studio musica, organizzo eventi e pratico il volontariato in numerose associazioni della mia città. Segni particolari? Mi ritengo una persona molto schietta, scherzosa, professionale al momento opportuno e che dà il 200% in tutto quello che fa. Credo di essere anche una persona precisa e metodica. Difetti? Eccome se ne ho! Se dovessi trovare una frase o una citazione che mi rispecchi, direi: “Lasciare il mondo un po’ migliore di come lo abbiamo trovato” (Baden Powell).