Casalnuovo: “cultweek” settimana dedicata alla Cultura

0
232

6x3Entra nel vivo la settimana della Cultura e della Gioventù denominata “Casalnuovo Cultweek”, promossa dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Massimo Pelliccia. Numerose le iniziative che si terranno su tutto il territorio casalnuovese nella settimana compresa tra il 14 al 19 marzo.

Lunedì la kermesse è partita con l’incontro tra gli studenti del territorio ed alcuni rappresentanti dell’Unione Stampa Sportiva Italiana, mentre la serata inaugurale si è tenuta presso il cinema Magic Vision con una proiezione gratuita ed aperta alla cittadinanza del film ispirato alla biografia di Steve Jobs. Martedì presentazione del giornale scolastico presso l’aula magna dell’Isis Giancarlo Siani, mentre mercoledì mattina “Casalnuovo Cultweek” ha fatto tappa nel cuore della frazione di Casarea dove c’è stato lo switch on del wifi comunale e la presentazione dei nuovi servizi digitali del Comune.

Giovedì 17 marzo spazio all’arte lungo il Corso Umberto I con l’intitolazione di piazza Antonio De Curtis e lo spostamento del mezzo busto di Totò al centro della piazza che porterà il nome del celebre maestro partenopeo: all’incontro prenderanno parte Liliana De Curtis, figlia di Totò, lo scultore Domenico Sepe, l’esperto Gaetano Ponticelli e l’erede della maschera di Pulcinella, Carmine Coppola.

Doppio appuntamento per venerdì 18 marzo: presso la sala teatro del cinema Magic Vision si terrà la rappresentazione teatrale “Occhiali tondi” ispirata alla figura del giornalista ucciso dalla camorra Giancarlo Siani, portata in scena dalla compagna teatrale Il Faro. Nel pomeriggio, a partire dalle ore 17:00 presso piazza Como (ponte di via Arcora) ci sarà una riqualificazione urbana organizzata dai giovani che ogni giorno affollano la zona.

DSC_0227Lungo le pareti della piazza, imbrattate negli anni, saranno realizzati murales sulla legalità e contro la violenza sulle donne, durante il “writing” i rapper emergenti si alterneranno al centro del piccolo anfiteatro. Sabato 19 marzo, a partire dalle ore 16:00, lungo il corso principale della città sarà allestita un’isola pedonale per fare spazio al salotto culturale che vedrà protagonisti lo scrittore Maurizio De Giovanni, che presenterà “Cuccioli – i bastardi di Pizzofalcone”, ed il telecronista tifoso Raffaele Auriemma. A partire dalle 20:00 serata speciale dedicata alla musica elettronica: i dj Max Coseglia, Enzo Cavone, Toni Fort e Salvarret si alterneranno alla consolle per trasformare l’isola pedonale in una discoteca all’aperto.

La serata finale sarà arricchita dalla partecipazione del violinista Gigi Tufano e dalle performance degli artisti dell’Accademia degli Artefatti. “Casalnuovo è una città che vuole tornare ad essere vissuta – ha dichiarato il vicesindaco Nicoletta Romano – e per promuovere la rinascita delle nostre strade abbiamo scelto di puntare tutto sulla cultura e sui giovani. Abbiamo cercato di racchiudere in una sola settimana tutti gli appuntamenti che potevano maggiormente interessare i giovani: presentazioni di libri, dibattiti, nuovi servizi digitali, riqualificazioni urbane e soprattutto la musica.

menabò fotoPer coinvolgere i giovani bisogna offrire libertà d’espressione: è questo il vero filo conduttore di questa settimana. I giovani – ha concluso l’assessore Romano – hanno bisogno di riappropriarsi dei propri spazi e di poterli vivere sentendoli propri”.

Per tutta la settimana ci saranno sconti dedicati agli Under 30, un’iniziativa realizzata in collaborazione con il consorzio commerciale “Al Corso”. In contemporanea prenderà il via anche il torneo di basket “Cultweek” aperto ai giovani e a tutta la cittadinanza.

cittàdigit