Castellammare: dure condanne per i signori della droga di Santa Caterina

Largo paceEmanate le condanne per i ras della droga del centro storico. Un totale di cinquant’anni di carcere divisi tra cinque pluripregiudicati del rione santa Caterina: Vincenzo D’Antuono condannato a 14 anni, Alessandro Cesarano condannato ad 11 anni, 8 anni per Francesco Raffaele Libero, infine sei anni per Gregorio Izzo.

Le condanne emesse dal gup Antonino Fiorentino, arrivano dopo gli arresti avvenuti lo scorso settembre a Santa Caterina.

Il blitz dei carabinieri portò allo smantellamento di una piccola ma fiorente piazza di spaccio radicatasi tra largo Pace e Santa Caterina. Oltre agli arresti furono rinvenute 25 dosi di cocaina e 45 dosi di marijuana. La banda di pusher riforniva

clienti provenienti da Castellammare centro e comuni limitrofi.

Il centro storico stabiese, ed in particolare il rione di Santa Caterina, continua ad essere una zona franca per la criminalità stabiese, come dimostrano anche i recenti sequestri di diverse armi da fuoco rinvenute a seguito di perquisizioni delle

forze dell’ordine.

 

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteTutto pronto ad Agerola per “La via della Croce”
SuccessivoSan Giorgio a Cremano, incontro antiracket del M5S
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.