Castellammare: dure condanne per i signori della droga di Santa Caterina

590

Largo paceEmanate le condanne per i ras della droga del centro storico. Un totale di cinquant’anni di carcere divisi tra cinque pluripregiudicati del rione santa Caterina: Vincenzo D’Antuono condannato a 14 anni, Alessandro Cesarano condannato ad 11 anni, 8 anni per Francesco Raffaele Libero, infine sei anni per Gregorio Izzo.

Le condanne emesse dal gup Antonino Fiorentino, arrivano dopo gli arresti avvenuti lo scorso settembre a Santa Caterina.

Il blitz dei carabinieri portò allo smantellamento di una piccola ma fiorente piazza di spaccio radicatasi tra largo Pace e Santa Caterina. Oltre agli arresti furono rinvenute 25 dosi di cocaina e 45 dosi di marijuana. La banda di pusher riforniva

clienti provenienti da Castellammare centro e comuni limitrofi.

Il centro storico stabiese, ed in particolare il rione di Santa Caterina, continua ad essere una zona franca per la criminalità stabiese, come dimostrano anche i recenti sequestri di diverse armi da fuoco rinvenute a seguito di perquisizioni delle

forze dell’ordine.

 

Share