Doppia vittoria Spartak: accolto il ricorso per la gara di Benevento e successo con il Futsal Parete (3-2)

393

unnamedQuella trascorsa e’ stata una settimana favorevole per lo Spartak San Nicola del presidente D’Andrea che ottiene due vittorie: una dalla giustizia sportiva per la gara di Benevento del dicembre 2015 e l’altra, sul campo, con il Futsal Parete (3-2). Il giudice sportivo, in merito alla gara giocata contro il Benevento C5, avalla l’errore tecnico dei sanniti e dà ragione ai sannicolesi con un eloquente 0-6 !

Per quanto concerne la cronaca lo Spartak San Nicola, martedì 15 u.s., era impegnato al Pala Ilario contro il Futsal Parete, formazione in lotta per i play-off.

Gara impegnativa contro una delle squadre più forti del campionato. Lo Spartak pero’ aveva l’obbligo di vincere per uscire dalla zona play-out e collocarsi in una posizione di classifica più consona alle proprie potenzialità. I gladiatori sannicolesi infatti fanno capire sin dalle prime battute di gioco che vogliono bissare il successo della giustizia sportiva e guadagnare altri tre punti funzionali ad una classifica ingenerosa.

Brevi cenni di cronaca. Inizia la gara ed i locali si rendono subito pericolosi con Busino ma prima il portiere ospite poi il palo negano la rete ai sannicolesi. Gli atleti di mister Panniello continuano ad attaccare ed arriva il vantaggio ad opera dello stesso Busino che dopo la pressione a tutto campo della sua squadra, ruba il tempo agli avversari ed insacca a rete (1-0).

Dopo qualche sortita ospite, neutralizzata dal portiere Palladino, arriva il raddoppio dei locali su azione di contropiede pilotata da Somaripa e finalizzata da Brunelli (2-0). Sul doppio vantaggio Spartak si chiude la prima frazione di gioco. Il secondo tempo inizia con il Futsal Parete intenzionato a ribaltare le sorti di gioco. Gli aversani infatti intendono recuperare lo svantaggio ed attaccano a tutto campo. Gianluca Busino però, memore degli illustri trascorsi, è in grande spolvero e dopo cinque minuti di gioco realizza la terza rete a seguito di azione personale (3-0). Gara terminata ? Neanche per sogno !

Il Parete pressa a tutto campo dimostrando di essere un’ottima squadra per nulla doma. Sfruttando un paio di errori difensivi dei locali, gli aversani realizzano due reti ed accorciano le distanze (3-2). Finale di sofferenza per i padroni di casa. Il Parete, dopo alcune decisioni a favore, alcune discutibili, ottiene un tiro libero e possibilità di pareggiare. Stavolta però la dea bendata favorisce i sannicolesi. Il tiro del possibile pareggio ospite colpisce il palo interno della porta sannicolese e sfuma l’opportunità. Dopo la chance ospite fallita si chiude la partita sul 3-2 a favore dello Spartak.

Importante vittoria che fa il paio con quella ottenuta dal giudice sportivo. Nell’ultima settimana la formazione giallorossa consegue sei punti utili ad alimentare una classifica che non rende giustizia ai ragazzi di mister Panniello. Soddisfatto quest’ultimo per il gioco espresso dai suoi atleti soprattutto per l’ottima prova del bomber Busino.

Il presidente Nicola D’Andrea, a fine gara, rilascia qualche dichiarazione alla stampa: “Giustizia è fatta per la gara di Benevento. Abbiamo dovuto attendere qualche mese ma il giudice sportivo ci ha dato ragione. Il regolamento parla chiaro e non si poteva derogare. Gli organi federali hanno dimostrato grande competenza ed elevata onesta’ intellettuale. La vittoria ottenuta dal giudice sportivo e quella conseguita sul parquet contro un Parete vivo e volitivo portano linfa preziosa alla classifica.

La squadra si colloca adesso in una posizione di classifica più consona al suo potenziale. Sono soddisfatto del livello tecnico raggiunto dai miei atleti. Se terremo alta la tensione sino a fine torneo potremmo toglierci qualche altra soddisfazione. Essere usciti dalle sabbie mobili della bassa classifica e’ già un buon risultato, per coronare degnamente questo campionato dobbiamo tentare di recuperare altre posizioni in graduatoria. Sarebbe davvero la giusta ricompensa per un gruppo che ha lavorato tutto l’anno con grande impegno”. Chiare e precise, come nel suo stile, le parole di patron D’Andrea.

Prima di chiudere il resoconto di una proficua settimana, riportiamo il pensiero di un senatore della squadra, l’inossidabile Antonio Scialla: “Nelle ultime quattro gare di campionato il gruppo si è ricompattato ancor più per poter affrontare al meglio il finale di stagione. Contiamo di chiudere questo campionato nel migliore dei modi e dare qualche altra soddisfazione ad una società che ci ha sempre sostenuti ed incoraggiati anche quando la sfortuna ci è stata avversa. In qualità di decano del gruppo ringrazio i compagni di squadra per l’impegno profuso ed a nome di tutti prometto un ottimo finale di stagione”. Dalle parole del presidente e dell’evergreen Scialla s’evince unita’ d’intenti per un progetto, lungimirante, targato Spartak San Nicola.

Annibale Nuovanno