Casalnuovo, forza un posto di blocco: 15 minuti di folle iseguimento

265

carabinieri-inseguimento

Giuseppe Febbraro, 25enne, di Sant’Anastasia, stava transitando sulla via Nazionale delle Puglie nel comune di Casalnuovo alla guida della sua auto. Il giovane si imbatte in un posto di blocco dell’Arma e nonostante un carabiniere gli intimi l’alt, lui accelera e scappa.

I militari saltano a bordo dell’Alfa 159 del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Casoria e ingaggiano l’inseguimento a sirene spiegate.
La folle corsa si protrae per 15 km, in alcuni momenti la potente Alfa dei militari affianca l’auto del fuggitivo, ma lui tenta di speronare la gazzella dell’Arma come farebbe il più incallito dei criminali dopo una rapina.

La corsa termina quando, perdendo il controllo dell’auto, Febbraro finisce contro un muro. Soccorso e trasportato in ospedale ne avrà per qualche giorno per le lievi lesioni riportate a causa dell’urto.

Il motivo della fuga pare fosse la mancanza di copertura assicurativa.

Così, oltre alla contravvenzione perché privo di assicurazione e libretto, Febbraio si è guadagnato l’arresto per resistenza a pubblico ufficiale.