Scafati, Aliberti: “La camorra si combatte con lavoro sinergico”

257

mariconda 6

L’episodio della scorsa notte ha sconvolto l’opinione pubblica a Scafati. L’esplosione di un ordigno vicino ad un bar in via P.Vitiello ha fatto sprofondare la città nell’incubo camorra essendo quella una zona che in passato era controllata dall’ex boss di Scafati, Pasquale Loreto, collaboratore di giustizia (scelta seguita nell’ultimo mese anche dal figlio Alfonso).

 

Relativamente all’esplosione avvenuta nella notte il sindaco di Scafati, Pasquale Aliberti ha invitato la cittadinanza a non arrendersi: “Un episodio da condannare ferocemente. Più volte abbiamo invitato a denunciare e a ribellarsi, insieme, con un lavoro sinergico tra imprenditori, cittadini e istituzioni, da sempre dichiaratamente dalla parte di chi denuncia, è possibile combattere la camorra”.

“Auspichiamo – conclude il primo cittadino – che presto si faccia chiarezza su quanto accaduto, siamo fiduciosi nelle azioni delle forze dell’ordine che già in altre occasioni si sono dimostrate indispensabili”.

Share