Torre del Greco, Giovani Democratici: “Chiediamo chiarezza sul Forum”

260

comune-torregreco111Il comune di Torre del Greco, ormai da tempo, sta totalmente ignorando l’importanza del Forum dei Giovani. Tante sono state le sollecitazione da parte dei rappresentanti che, però, non sono state prese in considerazione e, allora, i Giovani Democratici hanno deciso di fare “chiarezza sull’attuale stato di tale organo” attraverso un comunicato.

“Di concerto con giovani di altre forze associative – sottolineano i rappresentanti -, da più di un anno, abbiamo partecipato a diversi incontri nei quali abbiamo portato il nostro contributo, sottolineando più volte l’assenza di un’adeguata pubblicizzazione circa le metodologie di creazione e adesione al Forum; abbiamo più volte segnalato all’amministrazione la necessità di costruire un contatto diretto con gli istituti superiori per avvicinare il maggior numero possibile di giovani al Forum al fine di dar vita ad un momento democratico che vedesse un grande e consapevole coinvolgimento”.

Gli obbiettivi che si erano posti, però, non sono stati raggiunti: “Nonostante sia passato più di un mese dall’ultimo incontro, durante il quale abbiamo dato piena disponibilità nel supportare l’amministrazione per giungere alla creazione del Forum, a malincuore dobbiamo sottolineare che nulla sembra essersi mosso”.

La città di Torre del Greco non può permettersi di avere un vuoto a livello politico così importante specialmente, come affermano i Giovani Democratici, “in un periodo storico in cui i giovani sono sempre più lontani dalla “cosa pubblica” e guardano alla politica con occhio estremamente critico”.

Il Forum dei Giovani, sicuramente, può rappresentare un ottimo segnale per far fronte alla forte disaffezione politica e responsabilizzare gli adolescenti della città corallina.

In conclusione del comunicato, l’auspicio, segnato da un po’ di malinconia, è sempre lo stesso: “Nella speranza che il nostro, ennesimo, stimolo verso la creazione di tale organo non sia vano, rinnoviamo la disponibilità, nostra e di tanti altri ragazzi, a qualsiasi tipo di collaborazione.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteNapoli, ucciso 55enne sotto casa: stava per tornare in carcere
SuccessivoCava de’ Tirreni, “Rifiuti da favola”: domani le premiazioni
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio. Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità. Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.