Nola, amianto caricato su un trattore: blitz della Polizia Municipale

349

trattore

Continuano i controlli della polizia municipale di Nola contro lo smaltimento illecito di rifiuti.

Il comandante Maiello
Il comandante Maiello

Questa mattina gli agenti del comando di Nola, agli ordini del colonnello Luigi Maiello, hanno sorpreso due uomini in località Piazzola di Nola (nei pressi di un noto locale, il “Nemo”) che erano intenti a carica delle lastre di eternit su di un tratto.

I caschi bianchi hanno colto in flagrante i due uomini di mezza età che incuranti del rischio proveniente dall’eternit, materiale altamente nocivo per la salute, caricavano lastre e onduline sul trattore.

Immediatamente la polizia municipale è entrata nel fondo agricolo ed ha bloccato l’operazione. Probabilmente per evitare i costi di smaltimento gli uomini avrebbero caricato sul trattore, fornito anche di un carrello, per poi abbandonare l’amianto nelle zone periferiche della città.

eternitSecondo le indagini della polizia municipale di Nola i due uomini erano stati “assoldati” proprio per rimuovere l’eternit e gli altri rifiuti presenti sul fondo agricolo che poi sarebbero stati smaltiti illecitamente.

Al termine delle operazioni il trattore è stato posto sotto sequestro e tutto il materiale (amianto e altri rifiuti pericolosi) è stato affidato a una ditta specializzata nello smaltimento dei rifiuti speciali.

 

Lascia una risposta