Annone, Volla necessita da subito di interventi seri e definitivi

298

Giuseppe Annone

La campagna elettorale è ormai avviata e gli schieramenti vanno giorno dopo giorno delineandosi, ma nonostante gli impegni dovuti proprio all’organizzazione dei preparativi per la prossima tornata elettorale, l’ex consigliere comunale, nonché assessore ai lavori pubblici, Giuseppe Annone, promotore e candidato nelle fila di Fratelli d’Italia al canto del candidato Luciano Manfellotti, non accenna a prestare attenzione a quanto accade in città.

“È una storia che viene da lontano, dalle errate programmazioni della decaduta giunta Guadagno e si sta ripercuotendo ancora oggi sulla gestione commissariale”

Annone si riferisce alla programmazione Urbanistica e Lavori Pubblici che il comune sta per concretizzare con interventi di riassetto delle strade cittadine. Lavori che a dire dell’ex assessore non miglioreranno le condizioni delle strade vollesi perché tenderanno solo a rattoppare e non a risolvere definitivamente i problemi.

“È vero che per risolvere tutti i problemi di una rete viaria da troppo tempo abbandonata come la nostra, i fondi che sono stati appostati non sarebbero mai sufficienti, ma allora perché non stravolgere totalmente i piani per il rifacimento delle nostre strade? Sono anni che ho proposto di cambiare la programmazione e ancora una volta mi sento di consigliare ai responsabili dell’ufficio tecnico ed ai verti amministrativi attuali di non sprecare i soldi pubblici per i soliti rappezzi che si sfalderanno in poco tempo e ci restituiranno nuovamente una situazione critica e non degna di una cittadina che punta alla crescita sociale e civile.

La mia visione degli interventi è quella di bloccare questo spreco di soldi a pioggia su tutto il territorio cittadino, ma di concentrare, di volta in volta, i fondi a disposizione per il rifacimento di intere strade. Nel giro di non molti anni potremo così rifare tutte le strade evitando di ritrovarci a camminare si strade sempre malandate o al meglio rattoppate alla meglio”.

Giuseppe annone individua tra le principali criticità e quindi tra le prime strade che dovrebbero essere oggetto di un definitivo intervento, via Petrarca, via Filichito e via Leopardi.

Angela Del Gaudio

Share