Sconfitta a testa alta per il Sant’Egidio del Monte Albino

530
sant egidio
Per l’ottava giornata di ritorno il Sant’Egidio affronta, in trasferta, il Pontecagnano, seconda forza del campionato, in piena lotta per la conquista della serie cadetta. 
La partita, iniziata in ritardo, è sin dai primi minuti molto intensa. Il Sant’Egidio parte fortissimo e attacca sfruttando la velocità degli attaccanti ma non riesce a concludere in maniera pericolosa mancando sempre l’ultimo, decisivo, passaggio. Il Pontecagnano, prova a ribattere e al 12° impegna per la prima volta Scalogna che però si fa trovare pronta, così come farà per tutta la gara dando grande sicurezza alle compagne. Dopo nemmeno un minuto le Delfine vanno vicinissime al vantaggio con la palla che si stampa sul palo. Sul velocissimo copovolgimento di fronte Olivieri impegna Durante che riesce a difendere la propria porta. Sono ancora le ospiti a sfiorare la rete con Sabatino e di nuovo con Olivieri.
Le padroni di casa, al 28°, si rendono pericolose su calcio d’angolo ma il Sant’Egidio riesce a liberare e, ancora con Sabatino, impegna la difesa avversaria al 33° e al 38° quando, in entrambi i casi, la palla termina di poco al lato. Termina zero a zero il primo tempo con il Sant’Egidio che tiene bene il campo meritando forse il vantaggio che però non arriva e, come da copione, ad inizio ripresa è il Pontecagnano a passare sfruttando un mal posizionamento della difesa gialloblu. Nemmeno 2 minuti dopo sugli sviluppi di una punizione le ospiti non riescono a ribadire in rete. Al 15° è Strollo a calciare alto sulla traversa. Dopo poco è Paolillo che entra in area ma al momento di concludere in rete scivola clamorosamente.
Le santegidiane reagiscono con orgoglio e provano a pareggiare. Incredibilmente l’arbitro, che in seguito si scuserà, ferma gli sviluppi di una punizione che finisce in rete. Ancora al 38° occasionissima per il Sant’Egidio con Olivieri, oggi in grande spolvero, che fa tremare la traversa. Ed ecco che al 42° arriva anche il due a zero per il Pontecagnano che chiude così la gara.
Così mister De Risi: “Innanzitutto dobbiamo ringraziare e sottolineare la bellissima accoglienza riservataci dal Pontecagnano e complimentarci per la vittoria. Per quanto riguarda la partita, non è la prima volta che usciamo a testa alta contro un’avversaria più forte e più attrezzata. Ancora una volta, però, usciamo sconfitte. Le ragazze meritavano di più ma purtroppo questo è il calcio. Vince chi riesce a buttarla dentro e il Pontecagnano ha raccolto il massimo sfruttando al meglio le occasioni. Noi dobbiamo solo continuare a lavorare in vista delle prossime, fondamentali, gare e riflettere molto sul fatto che non riusciamo a raccogliere quanto di buono creiamo“.