Casalnuovo, studenti in piazza per “Scuola, sport e salute in tour”

367

piazza sianiScuola, Sport e Salute in Tour. Il progetto, promosso dal Miur – Usr Campania, dal Coni – Napoli e patrocinato dal Comune, ha fatto tappa in piazza Siani, nella frazione di Tavernanova.Oltre 1500 studenti provenienti da tutte le scuole del territorio e non solo, insieme ai docenti, ai dirigenti scolastici ed ai tecnici del Coni hanno trascorso un’intera mattinata all’insegna dello sport, del vivere bene e dello stare insieme.

Non solo gonfiabili e calcetto, ma anche subbuteo, tiro a segno, pallavolo, boxe educativa, danza, arti marziali, giochi di strada, minibasket, braccio di ferro, tennis da tavolo, rugby e ciclismo.

Con la partecipazione di numerosi rappresentanti dell’Esercito e dei Carabinieri si è tenuta in piazza l’Alzabandiera, accompagnato dalle note dell’Inno Nazionale cantato da alunni e cittadini.

Ad aprire la kermesse il sindaco Massimo Pelliccia: “Gli investimenti su scuola, cultura, sport e salute rappresentano una delle priorità di quest’amministrazione. La crescita e lo sviluppo della città passano attraverso kermesse del genere, che creano comunione tra i cittadini ed offrono opportunità ai più giovani”.

In piazza anche numerose associazioni operanti sul territorio che con i loro stand informativi hanno sensibilizzato la platea sul tema della prevenzione: alimentazione, tiroide, pediatria, medicina dello sport ed esami spirometrici gratuiti. In campo anche le associazioni di volontariato che si occupano di temi ambientali, integrazione dei diversamente abili, sicurezza e legalità.

“Una mattinata gioiosa trascorsa all’insegna dei veri valori, quelli che intendiamo trasmettere alle nuove generazioni – ha dichiarato Biagio Antignani, assessore allo Sport della città di Casalnuovo – è stato un evento molto partecipato.

All’incirca 1500 studenti si sono alternati in piazza: il loro entusiasmo è stato contagioso anche per i cittadini e le famiglie, e soprattutto ci testimonia che siamo sulla strada giusta. I ragazzi si sono divertiti moltissimo, alternandosi tra le varie discipline sportive proposte all’aperto. Tra poco – ha annunciato Antignani – riprenderemo anche i Giochi della Gioventù per fare in modo che lo sport diventi un alleato per i genitori e per la fase di crescita degli studenti”.