Portici, porto del Granatello: via al rilancio

1092

granatello porticiPorto del Granatello di Portici: sopralluogo di Comune, Regione e capitaneria per concordare la programmazione e la gestione delle aree.

Il sindaco di Portici Nicola Marrone, il dirigente al Trasporto e Demanio marittimo e Portuale della Regione Campania, Lorella Iasuozzo, il comandante della Capitaneria di porto di Torre del Greco, Rosario Meo, il comandante del porto del Granatello Domenico Ferrara e l’assessore al Patrimonio del comune di Portici, Stefano Meo hanno visitato le aree da valorizzare e da regolamentare per le attività di pesca e di diporto.

“Il Granatello è al centro delle strategie di rilancio dell’intera fascia costiera – afferma il sindaco Marrone – e l’Amministrazione sta portando avanti importanti interventi di riqualificazione con l’obiettivo di rendere il porto sempre più volano di sviluppo e di opportunità per il territorio. La risorsa mare è al centro dell’azione amministrativa nell’ottica di ‘area vasta’ in sinergia con le altre città del Miglio d’Oro e d’intesa con la regione Campania, in linea con i processi e le strategie di sviluppo economico messi in campo”.

“Accogliamo positivamente la decisione dell’amministrazione di Portici di riaprire il litorale alla balneazione in attesa che si definisca la ripresa dei lavori per il completamento del waterfront”. Lo dice Tommaso Malerba, capogruppo del Movimento 5 Stelle al Consiglio regionale della Campania che insieme al senatore M5S Sergio Puglia, venerdì scorso ha effettuato un sopralluogo al lungomare di Portici a cui hanno partecipato cittadini e il gruppo locale M5S.

“Ci sembra una decisione giusta e sensata quella in accordo tra comune e capitaneria di Porto di delimitare precise aree, metterle in sicurezza e consentire il libero accesso dei cittadini – nota Malerba – era sbagliato negare gli arenili per l’estate in un momento di grave crisi economica”. “Sulla vicenda ho incontrato l’assessore regionale ai Fondi Europei Serena Angioli – spiega Malerba – con il dovuto garbo e rispetto istituzionale mi ha fornito tutte le informazioni sui lavori del progetto ‘riqualificazione del waterfront di Portici’”.

“L’assessore ha verificato che ad oggi la città di Portici non ha rendicontato alcuna spesa relativa a questo progetto – sottolinea – in questa fase interlocutoria abbiamo chiesto di mettere in sicurezza la spiaggia e aprire i varchi di accesso alla cittadinanza”. “Ci auguriamo che a breve l’amministrazione comunale si attivi con le procedure per far sì che rientri – conclude Malerba – nel nuovo finanziamento Po fesr affinché finalmente i cittadini di Portici possano riappropriarsi definitivamente del loro lungomare e dell’accesso alle spiagge”.