Striano, strade buie: il problema arriva in consiglio comunale

lanterna via risorgimento

Arriva in consiglio comunale il problema della pubblica illuminazione di Striano. Strade buie, scarsa manutenzione, impianti antidiluviani.

Impossibile parlare di efficienza energetica se non si è in grado di garantire almeno la funzionalità del servizio a disposizione.

Via Risorgimento, una delle principali strade strianesi, vicinissima alla stazione della circumvesuviana e alla villa comunale è al buio da circa 5 mesi. I lampioni sono stati rimossi e mai più sostituiti.
I consiglieri comunali d’opposizione Francesco D’Andrea e Luigi Gatti attraverso una interrogazione all’amministrazione protocollata il 1 aprile chiedono un intervento al fine di salvaguardare la pubblica incolumità e il decoro urbano.
La sicurezza stradale dovrebbe essere tra i primi obiettivi di una efficiente amministrazione comunale.
Il 28 aprile alle ore 16.30 a palazzo Filippetto Marino, il consiglio comunale discuterà della situazione dei pubblici impianti. I cittadini sperano sia la volta buona.
Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteLa Scacchistica Oplonti batte i favoriti del Girone
SuccessivoSan Giorgio a Cremano: arrestato giovane ritenuto affiliato ai Troia
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.