Ercolano, il vice sindaco Fiengo: “La città non ha bisogno di polemiche inutili”

339

“Attraverso lo Sport motivare i nostri giovani preparandoli al match più importante, quello con la vita”: queste le parole del vice sindaco di Ercolano Luigi Fiengo in merito alle numerose manifestazioni sportive promosse su un territorio che attraverso le discipline dinamiche si avvicina al mondo dei giovani sensibilizzandoli su delicatissime tematiche sociali quali la ricerca medica e la solidarietà verso fasce più esposte della comunità.

“Siamo lieti di costatare ancora una volta – ha precisato Fiengo – lo spessore umano e la capacità aggregativa di una comunità sempre pronta ad accogliere positivamente iniziative sociali che attraverso lo sport motivino i nostri ragazzi favorendone l’integrazione nella società cosiddetta adulta”.

“In sinergia con la scuola, con le associazioni e con le istituzioni tutte occorre potenziare il dialogo con chi erediterà il territorio al fine di individuare tempestivamente tecniche d’intervento mirate ad ottenere massimi risultati nel minor tempo possibile. Il tutto far fronte alle rivendicazioni di chi è determinato a rimanere e investire negli amati luoghi natii”.

Pacato e al tempo stesso determinato Fiengo è sempre presente tra la gente di Ercolano e nelle manifestazioni sportive che vedono protagoniste formazioni indigene impegnate nelle varie discipline. Un professionista che è nato e cresciuto a Ercolano, profondo conoscitore di una comunità che può offrire molto in termini qualitativi alle nuove generazioni.

“Ognuno nel rispetto dei ruoli e delle competenze specifiche – ha continuato Fiengo – deve adoperarsi al potenziamento di una città che non ha bisogno di polemiche inutili o disfattismi cronici ma al contrario di energie positive sulle quali investire per un futuro più a misura di cittadino. Le problematiche da affrontare sono tante e tutte richiedono grande impegno da parte dell’amministrazione comunale e del governo centrale. Siamo certi che potenziando il dialogo tra cittadini e istituzioni sarà possibile ottenere validi risultati in tempi utili. Tra la gente, per la gente e con la gente attraverso lo sport e le sane attività aggregative di cui fortemente necessita una società moderna degna di tale appellativo”.

Insieme con determinazione e positività credendo fermamente in Ercolano: questo il messaggio del vice sindaco Luigi Fiengo, un ercolanese DOC in linea con la politica ad oggi messa in essere dal governo locale guidato dal sindaco Ciro Buonajuto.

Alfonso Maria Liguori

Condividi
PrecedenteTufino, “Il sogno che diventa realtà” a favore di Telethon
SuccessivoNapoli, domenica presentato “In cerca di Neàpoli”
avatar
Pubblicista, con formazione scolastica classica e frequenza universitaria presso l'Ateneo Federico II di Napoli (corso di Laurea in Filosofia). Dal 2003 "Aml" è nato, giornalisticamente parlando, con il settimanale diocesano della Curia di Napoli "Nuova Stagione". Successivamente collabora con Cronache di Napoli, con Metropolis, con Napoli Più, svolgendo nel contempo attività di pubbliche relazioni e portavoce di politici. Impegnato nel sociale nel 2003 ha preso parte ad un progetto sociale per il recupero di minori a rischio promosso dall'associazione onlus "Figli in Famiglia" in collaborazione con il Tribunale per i Minori di Napoli. Ha curato eventi di solidarietà per associazioni onlus in favore di noti ospedali partenopei in collaborazione con l'Ubi Banca Popolare di Ancora. Ha diretto la trasmissione televisiva "Riflettori su Ercolano" (a sfondo sociale) per Tele Torre. Profondo conoscitore della strada e dei complessi meccanismi sociali che caratterizzano le problematiche di Napoli e della sua provincia, da anni collabora attivamente con il Gazzettino vesuviano.