Diocesi Sorrento – Castellammare, in duemila al Giubileo

376

IMG-20160502-WA0060La Diocesi Sorrento – Castellammare di Stabia ha vissuto un importante momento di preghiera nello scorso fine settimana, a ridosso della festività del Primo Maggio.

Circa duemila pellegrini, infatti, guidati dal vescovo Francesco Alfano, hanno lasciato la penisola sorrentina e si sono recati nella capitale, a Roma, per un’udienza con il pontefice. Per l’occasione sono stati organizzati bus e treni speciali con partenza da Napoli (grazie anche al lavoro dell’Opera Diocesana Pellegrinaggi) che hanno portato tutti i fedeli di quasi tutte le parrocchie della diocesi in piazza San Pietro in occasione del Giubileo della Misericordia.

La data del 30 aprile, giorno in cui i duemila pellegrini si sono recati a Roma, coincideva anche con il così detto “Giubileo delle Forze Armate” (dedicato quindi a tutti coloro che lavorano per la sicurezza del proprio paese) e ha visto la partecipazione di tutti i più importanti esponenti delle forze dell’ordine italiane ed anche del Ministro degli Interni Angelino Alfano.

Tuttavia, durante la giornata, più volte il pontefice è sceso in piazza per salutare i tantissimi fedeli presenti che ricchi di gioia hanno sfidato anche il primo caldo estivo che si percepiva nella capitale.

Allo stesso tempo, il momento di massima commozione c’è stato sicuramente quando il vescovo della diocesi Sorrento – Castellammare, Francesco Alfano, ha incontrato il Papa e scambiato con lui alcune parole per poi salutarsi con un abbraccio lungo, umile e molto significativo.

Gennaro Esposito

Share