All’Arechi ha la meglio la noia: tra Salernitana e Modena è 0-0

235

Stadio-Arechi-SalernitanaAltro scontro salvezza nella quarantesima giornata di Serie B tra Salernitana e Modena, all’Arechi di Salerno. Le squadre si trovano a pari punti in classifica ed entrambe puntano ad ottenere una vittoria che le porterebbe fuori dalla zona play-out alla ricerca della salvezza diretta da raggiungere nelle ultime giornate. Nella Salernitana sarà assente Coda per squalifica, allora Bus affiancherà Donnarumma in avanti.

Il primo tempo inizia in maniera molto veloce, con le squadre che si affrontano a viso aperto alla ricerca del goal; ci sono cambi di fronte repentini e contropiedi pericolosi ma pochi tiri verso la porta. Al 20° arriva il primo tiro del Modena: cross di Osuji dalla trequarti destra, prova la rovesciata Bentivoglio ma il pallone termina molto largo rispetto alla porta. La partita è molto importante per entrambe le squadre, a questo punto del campionato, e la pressione si fa sentire; nessuno riesce ad impensierire i due portieri. Al 27° ancora Modena con Luppi che, servito di testa centralmente, passa alle spalle della difesa e va al tiro ma allarga troppo la traiettoria e il pallone termina sul fondo. Al 40° anche la Salernitana riesce a concludere verso la porta grazie al contropiede di Donnarumma che sale palla al piede e poi serve Bus in profondità, l’attaccante rumeno entra in area e prova il tiro di prima intenzione ma il pallone termina sul fondo. Cinque minuti più tardi, sul finire del primo tempo, ancora occasione per la Salernitana: Oikonomidis crossa dalla trequarti sinistra, la difesa riesce a intercettare il passaggio con Rubin che però non riesce a spazzare via il pallone e mette Nalini in condizione di tirare, ma la conclusione termina sul fondo. Il primo tempo finisce sul risultato di 0-0, poche emozioni nei primi 45 minuti con le squadre che non riescono a rendersi pericolose in avanti a causa dell’importanza dei tre punti; nessun tiro nello specchio della porta finora.

Il secondo tempo comincia come era finito il primo, con le squadre che tentano di farsi avanti ma la pressione rallenta la partita. La partita, infatti, risulta essere molto noiosa e spezzettata, le squadre non riescono a proporsi in avanti pericolosamente con il timore di esporsi ad eventuali contropiedi e subire il goal. La maggior parte delle azioni portano a cross o palloni in profondità che vengono facilmente fermati dal portiere o dalla difesa. Il primo tiro del secondo tempo, infatti, arriva al 70° per la Salernitana: la lunga gittata di Zito da rimessa laterale viene prolungata da Bus per Gatto che stoppa al centro dell’area, controlla il pallone e va al tiro che però viene bloccato dal portiere. Altra occasione Salernitana al 76° con un’altra rimessa laterale, stavolta di Colombo, diretta a Bus che stoppa al centro dell’area e tira al volo, ma il pallone termina alto sopra la traversa. Anche il Modena prova a rendersi pericoloso negli ultimi minuti, ma le azioni degli emiliani non conducono a tiri in porta grazie agli ottimi interventi, ad anticipare, della difesa granata. Seconda ammonizione per Giorico a due minuti dalla fine del recupero; il centrocampista lascia il Modena in inferiorità numerica per gli ultimi scorci di partita. La partita, però, termina 0-0; un punto a testa per Salernitana e Modena che si mettono a tre punti di vantaggio dal Lanciano, che però giocherà domenica pomeriggio. La vittoria avrebbe sicuramente dato più tranquillità, ma il punto permette ad entrambe le squadre di giocarsi la salvezza diretta nelle ultime due partite del campionato.

 

Salernitana(4-4-2): Terracciano, Colombo, Bernardini, Empereur, Rossi, Nalini(Zito 67°), Moro, Odjer(Pestrin 72°), Oikonomids(Gatto 61°), Donnarumma, Bus. Allenatore: Menichini.

Modena(4-3-1-2): Manfredini, Osuji, Gozzi, Marzorati, Rubin, Nardini, Belingheri(Mazzarani 50°), Bentivoglio, Giorico, Luppi(Stanco 80°), Granoche. Allenatore: Bergodi.

 

Erasmo Micera