Volley, Fiamma Torrese sconfitta a Benevento

335

fiamma torrese 1La Fiamma Torrese chiude  la stagione con l’ennesima sconfitta in trasferta, anche se non era questa la partita dalla quale il mister Adele Salerno, tutto lo staff tecnico e la società cercavano risposte ad una stagione al di sotto delle aspettative. In campo grandi sorrisi e ricerca di colpi ad effetto, tra due squadre che si rispettano e si stimano. Una cosa è certa, il gruppo della Fiamma Torrese, giovane e molto dotato tecnicamente e fisicamente, con un anno di esperienza e di conoscenza comune alle spalle, sembra essere pronto a spiccare il volo verso un campionato ad alta quota nella prossima stagione. Il dato confortante è la eccezionale compattezza della squadra che forma un tutt’uno con staff tecnico, società e ambiente.

Il roster creato ad inizio della scorsa stagione dalla società di Torre Annunziata è di primo livello, l’impressione è che basterà davvero poco per riuscire a competere con le migliori squadre della categoria. Dello stesso parere è coach Adele Salerno: “Ci lasciamo alle spalle una stagione particolare,con molti alti e bassi-dice-. Di positivo c’è che  ci siamo salvate con largo anticipo ma dentro di noi è rimasto un senso di “incompiuto”, anche se certamente il nostro obiettivo non era il salto di categoria. Quello che mi rende fiduciosa per la prossima stagione è che il nostro è un gruppo sano, formato da ragazze ed atlete eccezionali. Inoltre già abbiamo individuato dove intervenire per essere competitivi ai massimi livelli”. “Comunque – continua Adele Salerno-, inizierò a pensare ai futuri piani della prima  squadra tra qualche giorno, ora rimarrò concentrata sulle formazioni giovanili che sono ancora in piena stagione agonistica”. “Il lavoro non è finito. Cosa pensavate? ” Conclude con un sorriso contagioso.

Share