Castellammare, la lettera di Vozza all’Antimafia: “no agli impresentabili”

272

Foto invio lettera alla BindiEgregia Presidente,
la coalizione che mi onoro di rappresentare alle prossime elezioni amministrative di un Comune prestigioso e impegnativo, quale quello di Castellammare di Stabia, mi ha conferito l’incarico di sottoporre alla Sua attenzione e a quella dei colleghi parlamentari che compongono la Commissione Antimafia, l’elenco delle candidature che presentiamo questa mattina per la competizione elettorale del 5 giugno 2016.

Siamo convinti e consapevoli, come andiamo ripetendo da giorni, che la legalità debba essere non solo enunciata, ma soprattutto praticata. In questi giorni, presso la sede del nostro comitato, abbiamo accolto giovani, anziani, famiglie e cittadini che davanti a 2 cancellieri hanno sottoscritto le nostre candidature. Abbiamo seguito la prassi indicata dalla legge perché è l’unico modo che conosciamo per impegnarci nella vita politica ed in quella civile di ogni giorno.

Inviamo le candidature affinché vengano vagliate e controllate dalla Sua Commissione. Siamo già certi che il lavoro svolto da Lei e dai suoi colleghi ci consentirà di offrire alla città liste senza “impresentabili”.

Ma qualora, davvero qualcosa fosse sfuggito al controllo, allora sarà nostro onere invitare a non votare chi dovesse essersi macchiato di responsabilità che abbiano un rilievo non compatibile con quello di un amministratore comunale libero, onesto e trasparente.

Castellammare di Stabia è una città tanto meravigliosa quanto difficile. Il tema della lotta alla camorra ed alla criminalità organizzata non può sparire dall’agenda politica e dal dibattito pubblico.

Noi riteniamo, invece, che solo garantendo la presenza di una coalizione pulita, senza scheletri nell’armadio e macchie di illegalità, si possa avere la possibilità di chiedere con trasparenza il voto ai cittadini.
Sicuri di ricevere un riscontro, porgo Cordiali Saluti

Salvatore Vozza

Share

Lascia una risposta