Sant’Agnello, “Vivere il Medioevo” con Istituto Comprensivo “A. Gemelli”

0
191

74805703-af16-4fcc-8e7b-58ba66d3b4c3Bellissima manifestazione quella organizzata dall’ Istituto Comprensivo “A. Gemelli” di Sant’Agnello che ancora una volta scende in campo confermandosi ancora una volta come una scuola legata al territorio ed aperta al sociale.

Questa volta tocca agli alunni delle classi quarte della scuola primaria, plesso Capoluogo e Colli di Fontanelle, che, insieme alle loro insegnanti, hanno proposto la rappresentazione storica “Vivere il Medioevo”, messa in scena nei portoni e nella piccola piazza del borgo antico di Maiano, sabato 7 maggio a partire dalle ore 18.00.

3b0660f8-035e-4bc7-92f5-814cbac4350bIl “Medioevo” diventa argomento di studio nella scuola primaria, grazie alle disposizioni sulla flessibilità oraria, previste dalla normativa che regola l’autonomia, nella misura del 15% del monte ore annuale. Pertanto, la Dirigente Scolastica dott.ssa Maria Pagano e il Collegio dei Docenti hanno ritenuto funzionale incrementare il monte ore di Storia, per favorire l’approfondimento degli aspetti storico-economici-sociali della nostra Penisola.

La rappresentazione “Vivere il Medioevo” costituisce l’aspetto conclusivo di un percorso educativo-didattico, fondato su un’attenta ricerca storica e sulla motivazione, partecipazione ed impegno profuso degli alunni.

6768ea46-b6df-40bc-a959-7bb3b5656182La manifestazione si realizza grazie al Patrocinio ed al contributo del Comune di Sant’Agnello, mentre a coordinare le attività organizzative ci ha pensato la Compagnia Teatrale “ ’A Zeza”, che opera, a titolo gratuito, con la scuola, con un progetto di rete, offrendo ai bambini la possibilità di svolgere attività laboratoriali nel corso dell’intero anno scolastico.

“Vogliamo dire un grande ‘Grazie’ a tutti coloro che hanno creduto nel Progetto e hanno offerto il loro contributo per realizzarlo: la Dirigente Scolastica, le docenti, il Comune di Sant’Agnello, la Compagnia teatrale “ ‘A Zeza”, i genitori, gli abitanti del rione Maiano, i nostri Sponsor e tutti coloro che ci hanno affiancato e sostenuto”.  Questo il messaggio che arriva dall’Istituzione Scolastica.

La manifestazione ha riscosso uno straordinario successo e una inaspettata affluenza di spettatori e curiosi che si sono complimentati a lungo con le docenti, molte in costume e in strada con i loro alunni.

Suggestiva la sfilata per le vie cittadine e la partecipazione degli sbandieratori dei Cava de’Tirrei. Bellissimi i costumi e precise le ambientazioni, un’attenta ricostruzione storica frutto di un lungo lavoro svolto spalla a spalla tra alunni, maestre e famiglie.

Guarda la GALLERIA FOTOGRAFICA
4a93288d-b282-4203-a68e-075f54c8682d