Terzigno: “Vesuvio. Una risorsa, non un problema” per il turismo e le produzioni locali

328

prima pag o-VESUVIO-facebookGiovedì 12 maggio si terrà, alle ore 18.00 nella Sala Consiliare del Comune di Terzigno, il Convegno dal titolo “Vesuvio: una risorsa, non un problema”.

Si confronteranno rappresentanti delle Istituzioni locali e del Parco Nazionale del Vesuvio, politici, esperti, professionisti ed addetti ai lavori per approfondire gli aspetti pratici, tecnici e procedurali per consentire e favorire una crescita di sviluppo produttivo, artistico e culturale.

Interverranno, infatti, oltre al sindaco Francesco Ranieri, anche gli assessori delegati al Turismo, Genny Falciano e alle Attività Produttive, Rosalba Boccia, ed anche al suo secondo intervento a Terzigno in veste di presidente del Parco Nazionale del Vesuvio, Agostino Casillo.

Siederà al tavolo dei relatori anche l’amministratore della “SMA Campania – Buon Ambiente”, Raffaele Scognamiglio, la società della Regione Campania che sta effettuando gli interventi di bonifica e pulizia nella Piana Tonda e che interesserà gran parte del territorio di Terzigno, con lui tecnici ed addetti ai lavori della Regione Campania, come Luca Acunzo. Prenderanno la parola anche l’esperto ornitologo del C.N.R., Rosario Balestrieri e l’archeologo del Comitato Civico Campano, Gennaro Barbato per illustrare le ricchezze di flora, fauna ed archeologica che può godere il Territorio ai piedi del Vesuvio. Anche politici e altre Istituzioni sovra comunali devono dare il loro apporto per sostenere il settore turistico e quello delle produzioni locali, per Terzigno e per tutta l’Area Vesuviana del Parco Nazionale del Vesuvio. Se ne discuterà nel corso del Convegno anche con Mario Casillo, consigliere regionale, Paolo Cirino Pomicino, già parlamentare e ministro della Repubblica ed il senatore Domenico Auricchio, parlamentare ed imprenditore di prodotti locali.

Sinergie e conoscenze a confronto per discutere e illustrare le potenzialità che questo Territorio offre in termini di turismo, produzione locale, ambientale, occupazionale e tanto altro indotto. Raccogliendo così le possibili azioni da mettere in campo.

Nel corso dell’incontro vi sarà una simbolica (a causa delle cattive condizioni meteo) esposizione di alcune produzioni tipiche locali e sarà proiettato il nuovo video Terzigno. “L’oro del Vesuvio”, a testimonianza ulteriore della presenza di significative eccellenze, ricchezze artistiche e culturali, oltre che produttive della zona che devono essere considerate in un’ottica di importanza strategica.

 

Share