Scafati, il Rotary contribuisce all’emergenza idrica in Honduras

396

Rotary club scafati - el paraiso non può attendereIl Rotary Club di Scafati-Angri-Realvalle sposa la causa dell’emergenza idrica di El Paraíso in Honduras donando mille euro per il progetto internazionale “Agua… El Paraíso non può attendere”.
L’evento, tenutosi presso il cinema Odeon di Scafati lo scorso venerdì 13 maggio, e promosso dai rotariani scafatesi ha coinvolto oltre 300 persone che hanno partecipato alla conferenza volta a far conoscere la grave emergenza del distretto di El Paraíso in Honduras.

Nonostante il nome evocativo, la popolazione di El Paraíso è costretta da sempre a combattere i grossi problemi portati dalla mancanza di acqua corrente e potabile che favorisce anche l’insorgenza di significative problematiche sanitarie in tutto il territorio.
Da qualche anno, grazie al lavoro realizzato lì dal giovane parroco lucano don Ferdinando Castriotti, El Paraíso ha visto sorgere un ospedale, strutture scolastiche, istituti per minori abusati, una casa di riposo ed un centro sportivo; oltre ad una costante opera di distribuzione di cibo e farmaci.

Purtroppo questo non basta, perché per riuscire a sconfiggere la mancanza di acqua potabile si dovrebbe realizzare un acquedotto della capacità di 40mila litri e che copra la distanza di oltre 5 chilometri per garantire agli abitanti di El Paraíso una vita più dignitosa.
E’ nato così il progetto internazionale “Agua… El Paraíso non può attendere”, promosso dal Rotary di Salerno Duomo, che si prefigge di raccogliere i 140mila dollari necessari per la costruzione di un acquedotto con turbine per portare finalmente acqua potabile ed elettricità agli oltre 7mila abitanti di El Paraíso.

Venerdì il Rotary di Scafati-Angri-Realvalle, presieduto da Francesco Saverio Pascucci, ha aderito alla nobile causa, donando mille euro a don Ferdinando Castriotti e alla sua fondazione ed ha coinvolto tramite l’evento anche la cittadinanza scafatese che ha potuto contribuire al progetto effettuando donazioni.

L’acqua e le risorse idriche sono da sempre una delle priorità dei rotariani scafatesi, infatti già dal 2008, si realizza ogni anno il Progetto Fiume Sarno che coinvolge gli studenti di tante scuole dell’Agro nocerino, e che quest’anno si concluderà il prossimo 30 maggio nella giornata di presentazione dei lavori che si terrà presso il Real Polverificio Borbonico di Scafati.

Alla fine della presentazione è stato proposto ai presenti il docu-film del 2005 realizzato dall’ex presidente degli Stati Uniti d’America Al Gore “Una scomoda verità”, sull’argomento del surriscaldamento globale.

Raffaele Cirillo