Torre Annunziata, coltello e mazza da baseball: 2 denunciati

coltelloI carabinieri della compagnia di Torre Annunziata hanno effettuato controlli nel fine settimana in tutto il territorio di competenza.

A Torre Annunziata è stato arrestato per evasione dagli arresti domiciliari cui era sottoposto per furto aggravato Mykola Lukiianits (37enne, di origini ucraine ma domiciliato a Torre Annunziata, già noto alle forze dell’ordine) che i carabinieri di buon mattino hanno sorpreso a piedi lungo via Vittorio Veneto.

Denunciato un 31enne del luogo per porto abusivo di arma bianca: in via Parini è stato trovato con un coltello a serramanico di 15 cm, sequestrato.

Per il medesimo reato denunciato anche un 23enne del luogo, fermato al parco Penniniello a bordo di una Nissan note mentre portava con sé senza motivo una mazza da baseball, poi sequestrata.
A Terzigno sono stati denunciati un 26enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine per porto abusivo di arma bianca (una roncola) e minaccia aggravata nei confronti di 2 uomini del luogo.

A Striano i militari hanno denunciato un 48enne di origini marocchine e residente in città per furto aggravato di energia elettrica perché a casa aveva realizzato un allaccio abusivo alla rete pubblica.
A Poggiomarino denunciato per contrabbando di t.l.e. un 36enne del luogo nella cui abitazione i militari durante perquisizione hanno scovato e sequestrato circa 1,8 kg. Di sigarette di contrabbando.

Durante il servizio inoltre sono stati segnalati alla prefettura di napoli quali assuntori di stupefacente 8 soggetti. A loro sono stati trovati complessivamente 2 gr. Di marijuana e 6,5 di hashish.
Controllati decine di sottoposti a misure detentive domiciliari per verificare la presenza in casa e il rispetto degli obblighi.
Contestate contravvenzioni al c.d.s., col ritiro di 4 patenti di guida.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteTorre Annunziata, calci e pugni ai poliziotti: arrestato 33enne
SuccessivoPortici, estorsioni degli anni ’80’ e ’90: in carcere 3 del clan Vollaro
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.