Castellammare: Voce alle Associazioni sul futuro della città

269

Si terrà all’Asharam Santa Caterina (l’unico tra i beni confiscati alla camorra riassegnato a scopo sociale nda.) l’incontro tra le associazioni di Castellammare, che negli ultimi anni hanno dimostrato il loro impegno nei confronti della città e della cittadinanza.
L’incontro, oltre ad essere “l’ennesima occasione” di confronto tra associazioni, è stato organizzato e promosso per dar voce a quegli enti che in questi anni hanno svolto attività, promosso iniziative e incontri, e si sono impegnate a volte per sopperire le mancanze delle varie amministrazioni che si sono susseguite.


Il titolo dell’iniziativa, “Parola alle associazioni: La Castellammare che vorremmo” parla chiaro.
Ogni associazione chiamata ad intervenire, avrà la possibilità di presentare pubblicamente gli impegni che la prossima amministrazione dovrebbe prendere, a seconda delle diverse sfere di azione dell’associazione.

13244035_1135188496502356_3410415941304185002_o

 

L’incontro è stato voluto e organizzato dalle associazioni operanti all’Asharam, la CPN, Gli amici della Filangieri, il circolo Legambiente Woodwardia e il Presidio stabiese di Libera.
Le associazioni che interverranno sono la CPS – Comunità Promozione e Sviluppo, l’associazione culturale Myo, Italian Free TOUR, Associazione Socio-culturale “Terre Scosse”, Associazione culturale Achille Basile, La Voce del Branco – I cani e i gatti di Castellammare di Stabia (Na) e dintorni… Teatro Cat Teatro-Cinema, Pro Loco Stabia for You, Associazione Monteamare e con la partecipazione di Libero Ricercatore.
Ogni associazione terrà un intervento di 7 minuti in cui presenterà l’associazione, descriverà le attività e presenterà le proprie istanze alla futura amministrazione comunale.

La conferenza sarà pubblica e si terrà alle 18.00. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare, per informarsi sulle associazioni, verificarne l’impegno e conoscere le iniziative.