Salernitana: alla fine arriva la salvezza

356

salernitana esultanzaFinisce 1-0 la partita di ritorno dei playout tra Salernitana e Lanciano che permette ai granata di ottenere la tanto attesa salvezza. Sereni per il 4-1 conquistato fuori casa, i granata avevano il compito di evitare la quasi impossibile rimonta del Lanciano, ma sono riusciti addirittura ad ottenere la vittoria con il goal di Coda al 20°: il corner battuto da Zito raggiunge Tuia che devia il pallone di testa facendolo carambolare sui piedi dell’attaccante ex Parma, il quale, a porta spalancata, non deve far altro che appoggiarla in rete. La partita, nonostante il goal, risulta essere molto statica e lenta; la squadra di Menichini ha tutte le ragioni per rallentare il ritmo e difendersi per evitare che il Lanciano possa riaprire la partita. Il primo tempo, però, vede proprio la Salernitana essere più pericolosa con qualche incursione dei due attaccanti Coda e Donnarumma che riescono a dialogare bene e si rendono pericolosi, oltre al goal. Il secondo tempo, invece, vede il Lanciano provare a riaprire la partita; la Salernitana è tutta chiusa nella propria metà campo, ma la squadra di Maragliulo riesce a proporsi in attacco, grazie soprattutto a Di Francesco. Almeno due occasioni nitide per il Lanciano di agguantare il pareggio: al 70°, da corner, viene servito Aquilanti, che riesce in caduta a colpire il pallone ma il tiro finisce per scheggiare la traversa e uscire fuori; all’80° è invece Tuchi ad impensierire i campani con un tiro a giro dal limite dell’area che obbliga Terracciano ad un colpo di reni per mettere il pallone in corner. Impalpabile invece Bonazzoli.

 

coda, autore del goal salernitanaDa menzionare anche il possibile raddoppio della Salernitana con il contropiede guidato da Gatto che con la sua velocità arriva sulla trequarti, prova a servire Donnarumma sulla fascia opposta ma il pallone viene deviato di testa dal difensore Amenta e finisce sul palo a portiere ormai battuto. La partita termina sul risultato di 1-0 e il Lanciano diventa la quarta retrocessa in Lega Pro insieme a Como, Modena e Livorno. La Salernitana, nonostante la vittoria e la salvezza, esce tra i fischi della curva dell’Arechi e qualche applauso.

 

salernitana protestaDurante tutta la partita i tifosi granata hanno mostrato dei mini striscioni con la scritta “meritiamo di più” e inneggiato a gran voce lo stesso slogan come protesta nei confronti della società. La permanenza in Serie B è stata raggiunta, sarà ora compito del presidente provare ad accontentare i tifosi e cercare di puntare più in alto nel prossimo campionato.

 

TABELLINO

Salernitana-Lanciano 1-0: Coda(S) 20°

Salernitana (4-4-2): Terracciano; Tuia (Colombo 87°), Bernardini, Empereur, Rossi (Franco 46°); Nalini, Moro, Odjer, Zito (Gatto 65°); Coda, Donnarumma. Allenatore: Menichini.

Lanciano (4-3-3): Cragno; Salviato, Aquilanti, Amenta, Di Matteo; Bacinovic (Vitale 74°), Rocca, Giandonato (Turchi 59°); Di Francesco, Bonazzoli (Padovan 59°), Marilungo . Allenatore: Maragliulo.

Erasmo Micera

Share