Torre del Greco, vendevano finti diamanti: arrestati tre truffatori

662

diamantiNella serata di ieri la Polizia di Stato, guidati dal primo dirigente Davide Della Cioppa, in esecuzione di un ordine di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Torre Annunziata, dr. Giovanni De Angelis, nei confronti di tre uomini ritenuti responsabili di truffa aggravata.

Francesco Grillo
Francesco Grillo
Bruno Mascitelli
Bruno Mascitelli

Gli agenti del Commissariato di Torre del Greco in collaborazione con i poliziotti del Commissariato Porta Nuova di Palermo hanno arrestato Bruno Mascitelli, 36enne napoletano, Francesco Grillo 40enne palermitano e Gaetano Immesi 39enne, anch’egli palermitano.

Le ordinanze sono state emesse ad epilogo di una attività di indagine iniziata lo scorso 30 ottobre, allorquando veniva consumata una truffa proprio nella città corallina ai danni di un pensionato al quale, con artifici e raggiri, venivano venduti finti diamanti per i quali l’anziano sborsava la somma di 3mila euro.

Gli autori agivano con l’aggravante di aver approfittato della condizione di minorata difesa della vittima determinata dalla sua età avanzata e conseguente indebolimento della funzione volitiva del potere di critica.

Gaetano Immesi
Gaetano Immesi

Le successive immediate indagini consentivano di identificare gli autori e di deferirli all’Autorità Giudiziaria competente.

Nel prosieguo venivano, altresì, espletate ulteriori attività investigative che permettevano di portare alla luce altri tre analoghi episodi consumati dagli stessi indagati con introiti che variavano dai 3 ai 5 mila euro nelle città di Torre del Greco, Ercolano e Casoria.

I primi due arrestati sono stati associati alla Casa Circondariale di Napoli – Poggioreale, mentre il terzo, Immesi, è stato sottoposto agli arresti domiciliari a Palermo.