Calciomercato Napoli: la situazione in attacco

257

lapadula NapoliIn casa Napoli è partito il countdown per ufficializzare finalmente Gianluca Lapadula dopo un trattativa serrata che ha visto partecipare Juve, Lazio, Genoa, Sassuolo e per l’appunto il Napoli che a quanto pare ha avuto la meglio sulle altre pretendenti.

L’accordo col Pescare è di 12 milioni di euro; una cifra che tra l’altro include anche Gianluca Caprari, un 24enne di belle speranze, autore di una buona stagione con la maglia del Pescara con 13 gol all’attivo.

Caprari, già compagno di Insigne ai tempi del Pescara di Zeman, sarà girato in prestito a qualche squadra di Serie A; probabilmente rimarrà per un altro anno al Pescara, neo-promossa in Serie A, per farsi le ossa nel massimo campionato.

Per quanto riguarda Lapadula, sembra che sia stato fortemente voluto anche da Sarri che gli avrebbe promesso una visibilità maggiore rispetto a quella concessa a Gabbiadini l’anno scorso; il coach partenopeo apprezzerebbe alcune capacità presenti nel repertorio dell’attaccante italo-peruviano che non sono in dote a Gabbiadini; innanzitutto Lapadula è molto più mobile rispetto all’ex Sampdoria, inoltre, possiede la capacità di far salire la squadra e superare l’avversario in dribbling.

 

 

 

Manolo Gabbiadini che aveva maturato già da tempo la volontà di andare in un’altra squadra, con l’arrivo di Lapadula vedrebbe ridursi ancor di più il suo minutaggio rispetto alla stagione passata; in ogni caso pretendenti per il forte Gabbiadini non mancano, anzi, la fila è lunga, partendo dal Wolfsburg che a gennaio era arrivato ad offrire circa 25 milioni di euro.

Il nome di Immobile, prima della “quasi ufficialità” di Lapadula poteva considerarsi verosimile visti i costi del cartellino quasi identici a quelli che il Pescara chiede per il suo attaccante; il problema, invece, sarebbe stato l’ingaggio visto che Lapadula guadagnerà al Napoli 350 mila euro a stagione per quattro anni mentre Immobile guadagna attualmente quasi 2 milioni netti a stagione; una grandissima differenza considerando il costo dell’operazione al lordo e forse proprio per la necessità di mantenere il monte ingaggi entro una certa soglia si è deciso di non puntare su Immobile ma andare decisi sul capocannoniere della serie B con 30 gol fatti tra regular season e play off dove è risultato sempre decisivo a suon di gol.

Il Napoli con Lapadula ed Higuain avrebbe a suo servizio per la prossima stagione, i due capocannonieri dei due massimi tornei italiani; davvero non male!

Il parco attaccanti del Napoli, dando per scontata l’ufficialità di Lapadula, e la partenza di Gabbiadini; sarebbe composto da Lapadula, Higuain, Mertens, Insigne e Callejon; in effetti, servirebbe un’alternativa allo spagnolo ex  Real Madrid e Fabinho del Monaco potrebbe davvero fare al caso del Napoli perché in un solo colpo, gli azzurri acquisterebbero l’alternativa ad Hysaj come terzino destro (considerando imminente la partenza di Maggio) e l’alternativa a Callejon come ala destra essendo il brasiliano, convocato anche da Dunga per la Coppa America Centenario, un giocatore polivalente capace di interpretare tutti i ruoli sulla fascia destra.

La trattativa per Fabinho è già nel vivo con De Laurentiis a trattare in prima persona col presidente del Monaco; l’offerta iniziale del Napoli è di 10 milioni di euro; la controproposta è di 13 milioni più Zuniga; filtra ottimismo, l’affare si farà.

Alessandro Di Napoli

 

Share